Benvenuto, Ospite
La Medicina Ortomolecolare è una pratica terapeutica che si basa sull'introduzione della quantità ideale di nutrimenti nella dieta che mira a perseguire il livello di salute ottimale attraverso il riequilibrio dell'assetto biochimico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: Le svariate funzionalita' della Vitamina D

Le svariate funzionalita' della Vitamina D 09/02/2012 15:39 #2281

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1252
  • Ringraziamenti ricevuti 193
Trovo che questo sia un'ottimo articolo sulle mille funzionalita' della vitamina D, di cui io scarso!

www.netintegratori.it/claudio-tozzi-biio...o-e-sul-testosterone

Buona lettura :cheer:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Tibetana, Hall, caramella, Pietra

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 00:42 #2365

  • Tibetana
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 73
  • Ringraziamenti ricevuti 8
idem, pure io son deficiente... :P
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 00:57 #2366

  • Cecilia
Tibetana ha scritto:
idem, pure io son deficiente... :P
:lol: :lol:
se é per quello, la maggior parte della popolazione é deficente .... di vitamina D!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 10:45 #2382

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1252
  • Ringraziamenti ricevuti 193
Cecilia ha scritto:
Tibetana ha scritto:
idem, pure io son deficiente... :P
:lol: :lol:
se é per quello, la maggior parte della popolazione é deficente .... di vitamina D!

A me sorge un dubbio.. siccome dovrei assumere d.Base.. e mi hanno detto sia oleoso quindi non bevibile con acqua, voi come lo assumete? e sopratutto a stomaco vuoto o pieno???

grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 12:29 #2411

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
capsule da 10mila UI da puritan, dentro hanno solo D e olio per solubilizzare niente altre porcherie, costa pochissimo
4 capsulette ogni domenica e passa la paura :)
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 12:47 #2419

  • soani
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 471
  • Ringraziamenti ricevuti 304
4 capsulette ogni domenica?
basta una volta a settimana 4 cps. da 10 mila ui???
X sempre? grazie.
"La piu' grande forza del corpo umano e'
la sua capacita' di auto-guarigione,
ma questa forza non e' indipendente dal nostro
sistema di credenze.
Tutto inizia da una convinzione....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 14:18 #2434

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
40mila a settimana sono un ottima razione O_O
si a vita, magari d'estate se vai al mare ne prendi 2 o 3
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 14:31 #2436

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1252
  • Ringraziamenti ricevuti 193
Nataku ha scritto:
40mila a settimana sono un ottima razione O_O
si a vita, magari d'estate se vai al mare ne prendi 2 o 3

40.000 non sono troppe?? :(

al mare.. consiglierei di sospendere l'assunzione, perche se si prende il sole di norma la pelle ne produce davvero tanta!
Ultima modifica: 10/02/2012 14:32 da alex86.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 10/02/2012 14:42 #2437

  • caramella
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
mi è stato consigliato dalla mia dott. di assumere la Dbase attraverso intramuscolo, 300.000 U ogni 3 mesi, io per parte mia ci aggiungo, come già specificato in un mio precedente post, una puntina di cucchiaino di D in polvere (dell'Argania) ogni settimana
tra un mesetto rifarò un controllo della situazione, e vi saprò dire
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 11:31 #2675

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1252
  • Ringraziamenti ricevuti 193
ma la vit.D.. Dbase come lo assumete? siccome è in gocce oleose..??
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 13:40 #2686

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 75
consigliatemi una buona marca di vitamina d in compresse o capsule.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 14:04 #2689

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
puritan pride, costa poco e nn ha robaccia dentro (parlo di quella a 10mila, quelle piu basse hanno oli strani tra cui soia ecc...)
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 16:31 #2703

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 75
e dove la trovo?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 16:49 #2706

  • Francesca
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 152
  • Ringraziamenti ricevuti 96
Con un pezzetto di pane, 20 o 25 gocce, una volta alla settimana.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 17:55 #2715

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
dal sito della purita pride ovvero puritan.com
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 19:56 #2730

  • pacio
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 556
  • Ringraziamenti ricevuti 75
questa da 5000 iu va bene?
www.puritan.com/vitamin-d-326/sunvite-ma...d-d-3-5000-iu-019377

ma spediscono dagli states?
Ultima modifica: 12/02/2012 19:59 da pacio.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 12/02/2012 20:24 #2738

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
si anche ha la stessa composizione della 10mila
teoricamente si, ma a me arrivano pacchi affrancati da zurigo quindi avranno qualche filiale li, ma tu puoi ordinare tranquillamente dal sito usa
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 13/02/2012 19:49 #2892

  • Pietra
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
Questo articolo ci voleva proprio. Mi aggiungo volentieri alla lista dei deficienti:-). Avevo appena comprato la vit. D in farmacia (10000 U.I.) ma leggendo il bugiardino mi ero scoraggiata, attenti qui attenti là e l'avevo messas da parte. Adesso, leggendovi, ho ripreso coraggio.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 13/02/2012 21:07 #2901

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
ma via ci vogliono diverse centinaia di migliaia di UI per diverso tempo prima di creare problemi seri....
conta che una giornata al mare d'estate fai tipo 30-40miola unita (1 GIORNO SOLAMENTE) pensa i marinai...
e il corpo nn si ferma mica è... lui produce finche c'è sole che sbatte sulla pelle....
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 19/04/2012 17:21 #7772

  • Alernd
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 666
  • Ringraziamenti ricevuti 700
Orthomolecular.org, l'organo di stampa ufficiale della Medicina Ortomolecolare, ha recentemente pubblicato un nuovo articolo sui numerosi effetti benefici della Vit. D, ribadendo inoltre che le attuali raccomandazioni dello IOM (Institute of Medicine) in merito all'assunzione di questa vitamina/ormone (600/800UI al giorno) sono ancora inadeguate a garantire sufficienti concentrazioni di "D" nel sangue.

Perciò l'invito ad integrare con almeno 1500/2000UI al giorno, al fine di poter beneficiare appieno delle potenzialità della Vitamina D.

Nell'articolo vengono poi passate in rassegna alcune delle patologie e delle condizioni trattate con questa vitamina per le quali vi è già un forte consenso a livello scientifico, documentato da numerose ricerche e pubblicazioni.

Tra queste vengono menzionate:

La demenza, esiste una significativa correlazione inversa tra la concentrazione dei livelli sierici di 25(OH)D e il deficit cognitivo

L'aspettativa di vita, uno studio mondiale della popolazione che ha coinvolto sei aree geopolitiche, ha riscontrato una riduzione di tutti i tassi di mortalità all' aumentare delle concentrazioni sieriche di 25(OH)D.
La mortalità è stata indagata con riferimento alle più svariate patologie (tumori, malattie cardiovascolari, infezioni respiratorie, tubercolosi, diabete mellito, Alzheimer, morbo di Parkinson ecc).

Gravidanza, sempre maggiori sono le evidenze che la vitamina D è necessaria per ridurre significativamente il rischio di partorire figli autistici o asmatici. Le donne gravide hanno un fabbisogno elevato di vitamina D e necessitano di 4000-6000UI/die per poter ottenere concentrazioni sieriche superiori ai 40 ng/ml.
Durante lo studio non sono stati riscontrati casi di tossicità o ipercalcemia dall'impiego di dosi elevate di vit.D

Il cancro, numerosi studi osservazionali e meta-analisi hanno dimostrato che la vitamina D è estremamente utile nel ridurre il rischio di contrarre 15 tipi di tumori e nel migliorare la sopravvivenza in circa 7 tipi di tumori.

Per ulteriori info vi invito a leggere l'articolo a questo indirizzo: orthomolecular.org/resources/omns/v08n12.shtml
Codice campagna 11627758 - da inserire in fase di acquisto - per beneficiare di un extra sconto del 5% sul sito www.lifeextensioneurope.it
Ultima modifica: 19/04/2012 17:23 da Alernd.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, Hall, soani

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 20/04/2012 16:21 #7824

  • alexpio
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 480
  • Ringraziamenti ricevuti 420
Questo e' un doppione. Riposto quanto gia' espresso in un altro tread, perche' in questo pare esserci piu' partecipazionene ed attenzione da parte degli utenti:

........il piu' potente attivatore di macrofagi in esistenza oggi, il GC-MAF, per fare la sua funzione ha un solo requisito fondamentale, ed e' avere alti valori di vitamina D. Se si considera che il GC-MAF viene usato per una miriade di condizioni definite "autoimmuni", incluso cancri, CFS, lyme, autismo (il dottor Bradstreet ha l'85% di successo nel recupero di soggetti autistici con il MAF), bisognerebbe "rivalutare" il ruolo dellla vitamina D rispetto ad altre vitamine tenute molto piu' in considerazione.

In alcuni test fatti su soggetti affetti da HIV, i livelli di nagalase sono rientrati nella norma dopo 16 settimane di terapia col GC-MAF, fermo restando che gli stessi soggetti assumessero 9000IU di vitamina D ogni giorno.

saluti
who knows least obeys best
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 22/04/2012 21:03 #7899

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
x nataku, è molto tempo che prendi quel dosaggio di D?

Comunque è assai interessante quel che concerne la D, ho visto che su Pubmed ci sono centinaia di ricerche, riporto qualcosa:

Il recettore della vitamina D (VDR) è un fattore di trascrizione che si trova nel nucleo delle nostre cellule e che ha la capacità, una volta attivato, di legarsi al DNA e di accendere (o spegnere) i geni vicini. Gli autori del lavoro pubblicato su Genome Research volevano capire in quali punti del genoma umano si andasse a legare questo recettore, e per farlo hanno eseguito un esperimento di ChIP-seq: utilizzando come esca un anticorpo specifico per VDR, gli scienziati sono riusciti a “catturare” il fattore di trascrizione e a leggere la sequenza di DNA su cui esso si era legato (vedi illustrazione).

Ebbene, si è scoperto che questa proteina si lega al DNA in 2776 punti diversi, modificando l’espressione di più di 200 geni! I ricercatori hanno inoltre dimostrato che molti dei siti di legame trovati corrispondono a posizioni del genoma che in passato erano state associate a malattie autoimmuni (sclerosi multipla, diabete di tipo 1, malattia di Crohn, artrite reumatoide). Non è finita: la vitamina D sembrerebbe interagire anche con tratti di DNA collegati ad alcuni tumori, come la leucemia e il cancro del colon-retto




La vitamina D è un migliore secosteroide noto per il suo ruolo nel mantenimento della salute delle ossa e dei muscoli. Adeguati livelli di vitamina D può anche essere utile nel mantenere l'integrità del DNA. Questo ruolo di vitamina D può essere diviso in una funzione primaria che previene i danni da DNA e una funzione secondaria che regola il tasso di crescita delle cellule. Il potenziale per la vitamina D per ridurre il danno ossidativo al DNA in un essere umano è stato suggerito da sperimentazione clinica in cui la supplementazione di vitamina D riduce l'8-idrossi-2'-deossiguanosina, un marker di danno ossidativo, in cripta cellule epiteliali del colon-retto. Studi in modelli animali e in diversi tipi di cellule hanno mostrato una marcata riduzione dei danni dello stress ossidativo e aberrazioni cromosomiche, la prevenzione di accorciamento dei telomeri e l'inibizione dell'attività della telomerasi in seguito al trattamento con vitamina D. La funzione secondaria della vitamina D nel prevenire il danno al DNA comprende la regolazione del la poli-ADP-ribosio attività di polimerasi in via di risposta al danno al DNA coinvolto nella rilevazione di lesioni del DNA. È inoltre in grado di regolare il ciclo cellulare per impedire la propagazione di DNA danneggiato, e per regolare l'apoptosi di promuovere la morte cellulare. La vitamina D può contribuire alla prevenzione del cancro colorettale umano




Nonostante la carenza di vitamina D è considerata un fattore ambientale nella sclerosi multipla (MS), gli effetti immunologici e clinici della supplementazione di vitamina D rimangono poco chiari. Abbiamo eseguito uno studio pilota sugli effetti immunomodulatori della vitamina D in soggetti sani (n = 4), che hanno preso 5000-10,000 UI / die di vitamina D oltre 15 settimane. Dopo 15 settimane di supplementazione di vitamina D, sierici di 25 (OH) livelli di vitamina D è aumentato significativamente rispetto al basale, con un corrispondente aumento della produzione di IL-10 interluchina da parte delle cellule mononucleate del sangue periferico ed una frequenza ridotta di cellule Th17. Questi dati forniscono un forte razionale per studi clinici randomizzati per valutare gli effetti clinici della supplementazione di vitamina D nella SM.



...abbiamo cercato di riassumere le migliori evidenze disponibili circa i benefici della supplementazione di vitamina D, per esaminare i potenziali rischi, e per fornire consigli pratici di dosaggio. L'adeguatezza di vitamina D negozi è determinata misurando la 25-idrossivitamina D concentrazioni sieriche. Le demarcazioni tra deficit (<20 ng / ml), l'insufficienza (20-30 ng / ml) e ottimale (30-80 ng / ml) concentrazioni sieriche sono controverse. La vitamina D in dosi di 800-5000 UI / die migliorare la salute muscolo-scheletrico (ad esempio, riduce il tasso di fratture e cadute negli anziani (età ≥ 65 anni). Nei pazienti con documentata carenza di vitamina D, una dose cumulativa di almeno 600.000 UI somministrata per diverse settimane sembra essere necessario per ricostituire depositi di vitamina D. singole grandi dosi di 300.000-500.000 UI dovrebbe essere evitato. supplementazione di vitamina D non dovrebbe essere offerta di routine per altre popolazioni di pazienti. Anche se i risultati di alcuni studi clinici prospettici sono promettenti, la maggior parte non sono stati robusto progettato ed eseguito. La decisione da giovani, adulti altrimenti sani prendere la vitamina D in dosi di 2000 UI / die o inferiore è improbabile che possano provocare danni.


...Questa recensione ha lo scopo di valutare le prove dell'implicazione carenza di vitamina D nella patogenesi della malattia infiammatoria intestinale, per esaminare la vitamina D's meccanismi anti-infiammatori e di esplorare le sue potenzialità terapeutiche, i livelli ottimali di siero e di assunzione che potrebbero sostenere la funzione immunitaria in questa malattia.
La vitamina D3 mostra una moltitudine di possibili effetti di prevenzione in varie malattie. Calcitriolo, la forma biologicamente attiva della vitamina D3, influenza non solo il metabolismo osseo, ma anche agisce sulla secrezione di renina renale, la produzione di insulina pancreatica nelle cellule beta, la crescita e la proliferazione delle cellule muscolari lisce e cardiaco e la funzione di linfociti e macrofagi. Sebbene il corpo umano può sintetizzare la vitamina D3 per sé, la carenza di vitamina D è comune negli studi tedeschi population.Numerous studiato l'associazione tra carenza di vitamina D e malattie varie. E 'noto che anche le forme lievi di carenza di vitamina D aumentano il rischio di malattie cardiovascolari o diabete mellito. Inoltre, una associazione con cancro come pancreas o il cancro colorettale è stata osservata.



vitamina D e specifiche proteine di trasposto che agiscono in corrispondenza della barriera ematoencefalica possono aiutare a prevenire la formazione di placche beta amiloidi nel cervello: è questo in sintesi il contenuto di due studi apparsi sulla rivista Fluids and Barriers of the CNS a firma, rispettivamente, di un gruppo di ricercatori giapponesi della Tohoku University e di un gruppo del Rhode Island Hospital e del Warren Alpert Medical School.

Com’è noto, l’età avanzata è uno dei maggiori fattori di rischio per l’insorgenza della malattia di Alzheimer ed è associata con la formazione di placche beta amiloidi nel cervello. In questo nuovo studio si dimostra come la rimozione dal cervello del peptide beta amiloide – il principale componente delle placche – dipenda dalla vitamina D e anche dalle alterazioni, correlate all’età, della produzione di proteine da cui dipende il trasporto dello stesso peptide.

Si ritiene che i bassi livelli di vitamina D siano implicati nel declino cognitivo correlato all’età e che siano anche associati alla malattia di Alzheimer. Analizzando approfonditamente il meccanismo alla base di questa associazione, i ricercatori giapponesi hanno riscontrato come le iniezioni di vitamina D possano migliorare la rimozione del peptide dal cervello di topi.

“La vitamina D sembra incrementare il trasporto del peptide beta amiloide attraverso la barriera ematoencefalica, regolando l’espressione della proteina attraverso il recettore per la vitamina D, e anche regolando la segnalazione cellulare attraverso il cammino MEK”, ha commentato Tetsuya Terasaki, che ha guidato la ricerca giapponese

Grazie Alexpio per le info, non conoscevo il Gc-MAF
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Gabriele

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 22/04/2012 21:07 #7900

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
metto anche questo:
Studio randomizzato di supplementazione di vitamina D per prevenire l'influenza stagionale A in età scolare.
Urashima M , T Segawa , Okazaki M , M Kurihara , Wada Y , Ida H .
Fonte

Divisione di Epidemiologia Molecolare, Jikei University School of Medicine, Nishi-Shimbashi 3-25-8, Minato-ku, Tokyo 105-8461, Giappone. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Astratto
BACKGROUND:

A nostra conoscenza, non esistono studi rigorosamente progettati clinici hanno valutato la relazione tra vitamina D e medico-diagnosticata l'influenza stagionale.
OBIETTIVO:

Abbiamo studiato l'effetto dei supplementi di vitamina D sull'incidenza dell'influenza stagionale A in età scolare.
DESIGN:

Da dicembre 2008 al marzo 2009, abbiamo condotto uno studio randomizzato, in doppio cieco, placebo-controllato che ha confrontato vitamina D (3) completa (1200 UI / die) con placebo in bambini in età scolare. L'esito primario era l'incidenza di influenza A, diagnosticata con test dell'antigene dell'influenza, con un campione tampone nasofaringeo.
RISULTATI:

Influenza A si è verificato in 18 su 167 (10,8%) bambini della vitamina D (3) del gruppo rispetto al 31 di 167 (18,6%) bambini del gruppo placebo [rischio relativo (RR), 0,58, 95% CI: 0,34, 0,99 p = 0,04]. La riduzione della influenza A era più evidente nei bambini che non erano stati in trattamento con altri integratori di vitamina D (RR: 0,36; 95% CI: 0,17, 0,79, P = 0,006) e che ha iniziato la scuola materna, dopo 3 anni di età y (RR: 0,36; 95% CI: 0,17, 0,78, P = 0,005). Nei bambini con una precedente diagnosi di asma, attacchi di asma come un risultato secondario si è verificato in 2 bambini che hanno ricevuto vitamina D (3) rispetto ai 12 bambini che hanno ricevuto placebo (RR: 0.17; 95% CI: 0,04, 0,73, P = 0,006).
CONCLUSIONE:

Questo studio suggerisce che la vitamina D (3) supplementazione durante l'inverno può ridurre l'incidenza dell'influenza A, soprattutto in specifici sottogruppi di bambini in età scolare. Questo studio è stato registrato presso center.umin.ac.jp come UMIN000001373.

PMID:
20219962
[PubMed - indexed for MEDLINE]

Gratis testo completo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Gabriele

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 22/04/2012 22:13 #7908

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
2 mesi
cmq pure io ne prendo 50mila a settimana...
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 22/04/2012 22:56 #7912

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
che benefici senti? Qualcosa è cambiato, migliorato?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 26/04/2012 19:50 #8160

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
ho trovato una descrizione di vari dosaggi secondo le patologie e i bisogni:

Non tutte le dosi sono stati trovati per essere efficace per le condizioni che sono stati studiati.

Per il deficit, almeno 1.000 UI (25 microgrammi) di vitamina D è stata presa per via orale al giorno (o 8400 UI di vitamina D3 settimanale). Altre dosi che sono stati studiati includono 50.000 UI al giorno per sei settimane, 300.000 UI di vitamina D3 per via orale tre volte l'anno, a 800 UI al giorno in combinazione con il calcio, 400 UI al giorno, e 300.000 UI ogni tre mesi. 300.000 UI di vitamina D è stata utilizzata come bolo per via intramuscolare di vitamina D2 o D3, tre volte l'anno, e 600.000 UI (15 milligrammi) di vitamina D è stata usata come iniezioni singole.

Per anticonvulsivo-indotta osteomalacia, 2.000 UI di vitamina D2 è stata presa per via orale al giorno più 390 milligrammi di lattato di calcio al giorno per tre mesi.

Per la prevenzione del cancro, gli individui che 1.000 IU di vitamina D per via orale al giorno hanno una minore incidenza di cancro al colon.

Per le malattie cardiovascolari, 1.000 IU di vitamina D è stata presa per via orale quotidiana. Altre dosi che sono state intraprese comprendono circa 528 UI di vitamina D2 o D3 al giorno.

Per la cognizione, 528 UI di vitamina D2 o D3 è stata presa per via orale quotidiana.

Per il diabete (tipo 2), 400-5714 UI di vitamina D è stata presa per via orale al giorno (con o senza calcio) per due mesi a sette anni.

Per la prevenzione delle cadute, più di 200-1,200 IU di vitamina D è stata presa per via orale quotidiana.

Per la prevenzione delle fratture, 400-1,100 IU di vitamina D è stata presa per via orale al giorno, 100.000 UI di vitamina D2 è stata presa per via orale ogni quattro mesi per 36 mesi o 10 microgrammi di vitamina D3 è stata presa per via orale al giorno per 24 mesi . Per la prevenzione delle fratture, 300.000 UI di vitamina D2 ogni 12 mesi è stato utilizzato per via intramuscolare per 36 mesi.

Per l'ipertensione (pressione alta), 400-8,571 IU di vitamina D è stata presa per via orale al giorno (con o senza calcio) per durate diverse.

Per ipocalcemia, 0,25 microgrammi di calcitriolo è stata presa per via orale al giorno, e il dosaggio può essere aumentato di 0,25 microgrammi al giorno a 4-8-settimane di intervallo.

Per ipoparatiroidismo, Diidrotachisterolo è stata presa per via orale alla dose iniziale di 750 microgrammi (0,75 milligrammi) a 2,5 milligrammi al giorno per diversi giorni. Una dose di mantenimento di 0,2-1 mg è stata presa per via orale quotidiana. Ergocalciferol è stata presa per via orale alla dose di 50,000-200,000 UI al giorno con quattro grammi di lattato di calcio, sei volte al giorno.

Per l'immunomodulazione, le dosi seguenti sono state prese per via orale: 40 UI di vitamina D3 al giorno per 20 anni a 100.000 UI di vitamina bimestrale per 12 mesi o 10.000 UI al giorno D3.

Per i disturbi dell'umore, 400-800 UI al giorno o 100.000 UI settimanale è stata presa per via orale fino ad un mese per migliorare i sintomi di depressione associati con disturbo affettivo stagionale. Nei pazienti obesi, 20,000-40,000 IU di vitamina D è stata presa per via orale alla settimana per un anno.

Per la sclerosi multipla, 10.000 UI è stata presa per via orale al giorno per 12 settimane. Altre dosi di vitamina D assunti per via orale sono 5.000 IU al giorno (sotto forma di olio di fegato di merluzzo), progressivi incrementi settimanali di vitamina D3 (700 microgrammi per settimana, l'escalation a 7000 microgrammi a settimana) più 1.200 milligrammi di calcio.

Per debolezza muscolare o dolore, 100.000 UI di calciferolo è stata presa per via orale al giorno per 12 mesi nei pazienti con artrite reumatoide.

Per l'osteoporosi, fino a 5.714 IU di vitamina D3 o 10.000 UI di vitamina D2 è stata presa per via orale al giorno, o fino a 200.000 UI ogni due mesi per sei mesi o fino a 100.000 UI settimanale è stato utilizzato.

Per le infezioni parassitarie, 40 UI di vitamina D è stata presa per via orale al giorno per cinque giorni.

Per le prestazioni fisiche nei soggetti anziani, 400 UI di vitamina D più di 800 milligrammi di calcio è stata presa per via orale quotidiana. Negli adulti più anziani, 8.400 IU di vitamina D3 è stata presa per via orale alla settimana per 16 settimane.

Per la psoriasi, la vitamina D analogico Calcipotriene è stato utilizzato per via topica due volte al giorno.

Per le infezioni respiratorie, 2.000 UI per chilogrammo di peso corporeo è stata presa per via orale al giorno per tre giorni. :woohoo:

Per l'artrite reumatoide, 50.000 UI di vitamina D è stata presa per via orale alla settimana per 12 settimane.

Per le verruche senili, analoghi della vitamina D sono stati applicati per via topica in unguenti per un massimo di 12 mesi.

Per la tubercolosi, una singola dose di 10.000 UI di vitamina D2 è stata presa per via orale.

Per le infezioni virali, 800 UI di vitamina D è stata presa per via orale al giorno per due anni, seguita da 2.000 UI di vitamina D al giorno per 12 mesi.

Per la vitiligine, l'unguento di Calcipotriolo è stato utilizzato per via topica due volte al giorno.

Bambini sotto i 18 anni)

Dal 2000, le divergenze sono sorte per quanto riguarda i benefici della vitamina D e quanto da prendere. L'Institute of Medicine (IOM) ha rivisto e aggiornato le prese dietetici di riferimento (Dris). Nel 2008, l'American Academy of Pediatrics (AAP) ha aumentato la sua dose giornaliera raccomandata di vitamina D nei lattanti, bambini e adolescenti a 400 UI. Neonati allattati esclusivamente al seno che non consumano meno di 1 litro di vitamina D-fortificato latte al giorno sarà probabilmente necessario supplementazione di raggiungere 400 UI di vitamina D al giorno. Anche se il AAP sconsiglia di tenere i bambini in esposizione alla luce solare diretta, questo può aumentare il rischio di carenza di vitamina D. Tuttavia, l'OIM ha rilevato che vi è una forte evidenza per sostenere l'uso di vitamina D con il calcio per la salute delle ossa, ma che mancava per altre condizioni di salute. L'indennità nuova giornaliera raccomandata (RDA), come stabilito nel 2010, si basa sull'età, come segue: per i 1-70 anni, 600 IU al giorno, per i bambini di età compresa tra 0-12 mesi, l'assunzione livello superiore è di 1.000 IU giornaliera. Altre ricerche confermano queste raccomandazioni.

Non tutte le dosi sono stati trovati efficaci per le condizioni che sono stati studiati.

Rachitismo possono essere trattati gradualmente nel corso di diversi mesi o in dose al giorno singolo. Sulla base di uno studio clinico, una singola dose di 600.000 UI di vitamina D3 per via orale era paragonabile ad una dose di 20.000 UI di vitamina D3 al giorno per via orale per 30 giorni. Dosaggio graduale può essere 125-250 microgrammi (5.000-10.000 UI) prese ogni giorno per 2-3 mesi, fino al recupero è ben consolidata e la concentrazione ematica di fosfatasi alcalina si trova vicino ai limiti normali. Single-giorni di dosaggio può essere di 15.000 microgrammi (600.000 UI) di vitamina D, assunti per via orale suddivisa in 4-6 dosi. L'iniezione intramuscolare è anche una alternativa per un solo giorno di dosaggio. Per il rachitismo resistente, alcuni autori suggeriscono una dose maggiore di 12.000 a 500.000 UI al giorno.

Per anticonvulsivo-indotta osteomalacia, 2.000 UI di vitamina D2 è stata presa per via orale al giorno più 500 milligrammi di calcio per tre mesi.

Per il deficit, 2,5 milligrammi di vitamina D è stata presa per via orale ogni tre mesi come profilassi durante l'infanzia.

Per la tubercolosi (TB), 1.000 IU di vitamina D è stata presa per via orale in combinazione con la terapia TB standard.

Per diabete di tipo 1, 2000 IU di vitamina D da prendere per bocca al giorno per un anno è stata associata ad un ridotto rischio di diabete di tipo 1.

Per infezione virale, 60.000 UI è stata presa per via orale alla settimana per sei settimane.


www.vitamind3-cholecalciferol.com/vitamin-d-dosage.htm
Ultima modifica: 26/04/2012 19:51 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 26/04/2012 20:00 #8161

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
mi sembrano dosaggi nn troppo adeguati per alcune cose boh...
io do 70mila a settimana a mia madre e 50mila io....
fra qualche mese rifaccio il livello sierico e vediamo...
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 26/04/2012 21:22 #8167

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
a quanto erano i tuoi livelli di d?
Ho fatto un giro su diversi blog e forum esteri e spesso fo trovato persone che dicevano che nonostante ad esempio 5000 u di d al giorno per 6 mesi avevano ancora i liveli di d bassi rispetto alla norma .
Mi viene da pensare alle sinergie, e che ad esempio la d per poter essere ripristinata dall'organismo forse avrebbe bisogno di essere integrata col boro, e col magnesio e il sulphur...

Comunque mi è successa una cosa interessante dal punto di vista della comprensione di ciò che "manca"..
Qualche giorno fa mi sono beccata di nuovo l'influenza che mi ha carinamente passato una conoscente.
La cosa mi ha molto scocciata perchè l'avevo avuta a gennaio e piuttosto forte e avevo visto che la vitamina c non mi giovava a nulla, alte dosi ogni mezz'ora, nessun giovamento.
Questa volta però avevo in casa la c in liposomi e mi sono detta, bene ora ti frego. Presa la C in liposomi aggiunto anche l'acido ascorbico e ..niente di niente :angry: ! l'influenza marciava a gonfie vele, tosse raffreddore febbre.
Allora ho pensato alla vitamina D e ho cominciato a prenderne 20 gocce al giorno che sono 5000 u, e in un giorno mi stava passando tutto. Il problema è che avevo finito le gocce (avevo solo meno della metà del flaconcino) e mercoledì che era festa non sono andat ricomprarle, mi sentivo anche già benone.ERRORE.
Stamattina mi sono svegliata di nuovo con i sintomi influenzali di prima!Caspita, sono corsa in farmacia e ora mi sto bevendo la D e magicamente mi stà passando di nuovo...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 26/04/2012 22:08 #8172

  • Nataku
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Dormi per non vivere la solitudine
  • Messaggi: 1010
  • Ringraziamenti ricevuti 210
erano a 36 dopo un paio di mesi a 40mila a settimana
Se non lo trovi in te stesso
dove andrai a cercarlo ?

Così rispose ad un tale che sosteneva che non esistesse il movimento: si alzò e si mise a camminare" (Diogene)

Antico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Le svariate funzionalita' della Vitamina D 28/04/2012 23:46 #8245

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
scusa Nat , e prima dell'integrazione a quanto stavano?Sai se ci sono test che si possono fare a casa?

Comunque sono veramente stupefatta di come la D mi abbia stroncato influenza febbre otite tosse raffreddore (con starnuti che sembravano quelli di un cavallo che aveva molte cose da dire..)io non immaginavo proprio che la D potesse servire anche a questo, Fantastico davvero, ora so come non beccarmela più, e so anche che sicuramente devo avere un bel deficit e che questo avrà anche a che fare con la mia autoimmune.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo creazione pagina: 0.275 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA