Benvenuto, Ospite
La Medicina Ortomolecolare è una pratica terapeutica che si basa sull'introduzione della quantità ideale di nutrimenti nella dieta che mira a perseguire il livello di salute ottimale attraverso il riequilibrio dell'assetto biochimico.

ARGOMENTO: Dubbi sull'arginina

Dubbi sull'arginina 17/02/2012 13:44 #3348

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
Caro Gabriele se capiti su questo post vorrei chiederti cosa pensi dell'arginina.Nel pdf che hai inviato sulla medicina cellulare si legge:
- L'arginina migliora la funzionalità del sistema immunitario e frena la proliferazione delle cellule tumorali.

Mi ero interessata di arginina e l'avevo anche comperata, perchè avevo letto su un trattato di dermatologia che poteva giovare nei casi di morbo di Raynaud.Avevo poi anche letto che nei pazienti sclerodermici scarseggiava la produzone di nitrossido. Avevo pensato così di prenderla, poi però ho trovato articoli qua e là piutosto inquietanti, specialmente uno (che ora non riesco più a trovare...) che diceva che nelle persone con tumori era presente arginina in eccesso, funzionando questa come cavallo di troia per il trasporto sia di virus che di batteri.
INtanto copio incollo qualcosa trovato qua e là:


L'assunzione di arginina non ha controindicazioni se non in presenza di patologie quali: cirrosi, cancro, malattie autoimmuni, emicranie e depressioni.

Pazienti cardiopatici: il Ministero della Salute canadese non raccomanda l’arginina nei pazienti che hanno subito un attacco di cuore[4]. In un trial clinico condotto in pazienti con infarto (sopraslivellamento del tratto ST), la supplementazione con arginina è stata infatti associata ad un aumento dell’incidenza di morte (studio clinico VINTAGE MI). Nei pazienti che non hanno subito infarto, è poco probabile che l’arginina possa rappresentare un rischio, diversi studi clinici preliminari hanno evidenziato un’azione di stimolo dell’arginina sulla funzionalià endoteliale compromessa[3].

Asma: la somministrazione di arginina per via orale o per inalazione è risultata peggiorare l’infiammazione ed aumentare i sintomi correlati all’asma. L’arginina non è raccomandata nei pazienti asmatici[3].

Pazienti nefropatici/epatopatici: questi pazienti risultano particolarmente sensibili agli squilibri elettrolici che potrebbero verificarsi, come effetto collaterale, dopo somministrazione di arginina. I pazienti con disfunzione epatica possono andare più facilmente incontro ad un aumento dei livelli del potassio ematico. L’uso dell’arginina in caso di insufficienza renale od epatica richiede cautela[3].

Diabetici: la somministrazione di arginina nei pazienti diabetici non è raccomandata. L’aminoacido infatti stimola la gluconeogenesi (l’arginina è fonte di alfa chetoglutarato che viene convertito poi a glucosio) con conseguente formazione di glucosio endogeno (aumento della glicemia). L’arginina stimola inoltre il rilascio di glucagone, ormone “iperglicemico” dalle cellule alfa pancreatiche[3].

Sull'herpes e l'arginina:
Tra i tanti e vari fattori che influenzano lo sviluppo di recidive, uno dei più determinanti è senz’altro legato all’alimentazione. Oltre ai cibi che possono indurre un’allergia o un’intolleranza, ponendo perciò sotto stress il sistema immunitario, si è evidenziato che una dieta ricca dell’aminoacido arginina, abbondante ad esempio in noci, arachidi, cioccolato e vino rosso, può fungere da innesco per la riattivazione virale (la replicazione di HSV richiede infatti la sintesi di proteine ricche di arginina). Al contrario, l’integrazione con supplementi di lisina, aminoacido che compete con l’assorbimento intestinale dell’arginina, è risultata utile nell’inibire le recidive dell’herpes labiale.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

Re: Dubbi sull'arginina 17/02/2012 17:16 #3373

  • Raffaele/Michelangelo
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Poesia è la vita
  • Messaggi: 669
  • Ringraziamenti ricevuti 770
Ti consiglio, Clara, se non lo hai gia fatto, di leggere con attenzione nel mio Thread "Degli Aminoacidi" il post sull'Arginina.

Le tue conclusioni ovviamente ti appartengono, ma quanto in esso scritto ti posso assicurare ch'è rispondente al vero.

Aggiungo che occorrerebbe assumere gli Aminoacidi, per ricavarne il massimo beneficio ed evitarne contraccolpi, talvolta anche deleteri, secondo la propria individualità biochimica (Test aminoacidico), anche in relazione alle specifiche patologie (se si hanno) che possono declassare ora gli uni ora gli altri aminoacidi.

Per il resto, essi sono alimenti a Noi connaturali, dai quali, soprattutto col trascorrere del tempo, attraverso una loro regolare assunzione, riceviamo tutti quei benefìci che purtroppo anche con una sana dieta non potremmo assicurarci.

Ciao, Raffaele.
FeliceE'ChiVedeEContemplaAssente;Ore,GiorniEdAnniInUn DolceSvanire,SaluteNelCorpoELaPaceNellaMente.NotteE' Sonno,GiornoQuietoIre.CosìFammiVivere,NonVistoENon...
Ultima modifica: 17/02/2012 17:19 da Raffaele/Michelangelo. Motivo: autocorrezione
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

Re: Dubbi sull'arginina 18/02/2012 00:23 #3397

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
Grazie Raffaele per la tua risposta. In realtà non sono giunta a nessuna conclusione sull'arginina percè le informazioni che si trovano appaiono contrastanti. Anche tu nel tuo articolo dici che l'arginina non va presa se c'è herpes, ma secondo alcune pubblicazioni sembra sconsigliata anche in presenza di batteri o virus generici, così come sembra sconsigliata se vi sono patologie epatiche o cardiache.

Health Canada sconsiglia l’uso di supplementi a base di Arginina nei pazienti infartuati
Uno studio pubblicato su JAMA ( Journal of the American Medical Association ) ha indicato che l’Arginina può non migliorare la funzione cardiaca e quella circolatoria dopo un primo infarto miocardico.

L’impiego di Arginina nei pazienti infartuati può essere associato ad un aumentato rischio di morte.
cuore.xagena.it/news/17a24df73c2fc374fd2abf75a8ab04f3.html

Gli studiosi hanno scoperto che batteri e cellule tumorali usano la stessa "strategia" per aggredire le cellule sane sfruttando l`arginina come una sorta di "cavallo di troia". "Sequenze ricche di arginina si presentano nei meccanismi usati da molti patogeni per invadere le cellule", spiega Paul Wender in un articolo che apparirà sul prossimo numero dei Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS). L`aminoacido si trova virtualmente in tutte le cellule dell`organismo, ma Wender e colleghi hanno scoperto che una particolare subunità dell`arginina, il cosiddetto gruppo guanidinico, è responsabile della capacità dell`aminoacido di far attraversare a sostanze esterne la membrana cellulare.

salute24.ilsole24ore.com/articles/582-fa...-il-cavallo-di-troia

Che cosa pensi Raffaele di questi studi?Io non sono una esperta...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Dubbi sull'arginina 18/02/2012 19:56 #3438

  • Gabriele
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Account Deleted
  • Messaggi: 717
  • Ringraziamenti ricevuti 679
Ciao Clara,

l'arginina risulta estremamente sicura e consigliata in persone "sane", in quanto migliora in modo evidente i vasi sanguigni cardiaci.

Nelle persone cardiopatiche deve essere prescritta sotto stretta osservazione del medico curante in quanto il N.O. potrebbe influenzare negativamente sul normale flusso ematico.

Per quanto concerne l'arginia e le infezioni il discorso è semplice.

L'arginina è il primo nutriente insieme al glucosio dei micoplasmi.

Quindi in caso di infezioni da micoplasmi l'arginina deve essere evitata, in un organismo sano con una ottima alimentazione, integrazione, ecc, non è certo l'integrazione con dell'arginina che causa "l'attacco" dei micoplasmi.

Io stesso nel periodo esitivo ne faccio uno pre W.O. 2/3gr. insieme all'ornitina e la citrullina.

Saluti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Lina

Re: Dubbi sull'arginina 19/02/2012 00:16 #3467

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
Ciao Gabriele, grazie per le chiarificazioni. A me interessava capire se poteva essere assunta in presenza di patologia autoimmune.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Dubbi sull'arginina 19/02/2012 00:22 #3469

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1677
aggiungo
ho aperto questo 3d perchè per il morbo di Raynaud veniva consigliata arginina,e anche perchè , l'avevo già scritto, nella sclerodermia si vede una insufficenza di N.O.Però poi trovando quelle informazioni mi sono sentita totalmente confusa...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Dubbi sull'arginina 19/02/2012 04:14 #3475

  • Gabriele
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Account Deleted
  • Messaggi: 717
  • Ringraziamenti ricevuti 679
Clara ha scritto:
aggiungo
ho aperto questo 3d perchè per il morbo di Raynaud veniva consigliata arginina,e anche perchè , l'avevo già scritto, nella sclerodermia si vede una insufficenza di N.O.Però poi trovando quelle informazioni mi sono sentita totalmente confusa...

Assumere arginina con il morbo di Raynaud è consigliato, perchè stimola la produzione di ossido nitrico, contribuendo così rilassando i vasi sanguigni e migliorando la circolazione.

Risulta invece non cosigliata l'assunzione di arginina in malattie autoimmuni come l'artrite reumatoide.

Gli epitopi riconosciuti sulle molecole di filaggrina contengono un grosso numero di residui deaminati di arginina, convertiti in citrullina.

La citrullina è un amminoacido non comune derivante da una modificazione post-translazionale di
un residuo di arginina, è presente in alcune proteine umane, incluse la filaggrina.

La profilaggrina, è una proteina che viene scissa proteoliticamente in subunità di filaggrina durante la differenziazione cellulare; in questa fase la proteina viene defosforilata e alcuni residui di arginina sono convertiti in citrullina mediante l’enzima peptidilarginin-deaminasi.

La modificazione post-translazionale non è specifica della filaggrina, così che altre proteine citrullinate possono essere target di tali autoanticorpi come la fibrina, la vimentina, entrambe presenti sulla sinovia.

Gli anticorpi anti-Sa,appartengono alla numerosa famiglia degli anticorpi citrullinati, e l’autoantigene specifico al quale si rivolgono, è la vimentina citrullinata; tali autoanticorpi sono stati identificati più di dieci anni fa, mostrano un’elevata specificità (92-100%), valore predittivo
positivo variabile dal 95 al 99% e una sensibilità del 37%.

Sono immunoglobuline di classe IgG, correlano con una più elevata severità di malattia, specialmente quando presenti ad elevato titolo, e con una forma di artrite erosiva più aggressiva, in maniera molto più specifica che l’anti-CCP .


Buona notte
Ultima modifica: 19/02/2012 04:16 da Gabriele.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.207 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA