Benvenuto, Ospite
Che il cibo sia la tua unica medicina (Ippocrate).
Il filosofo Feuerbach asseriva che noi siamo quello che mangiamo (e quello che beviamo), quindi, vi sono cibi che ammalano e cibi che guariscono. Una corretta alimentazione è la base per un sano vivere.
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Integratori per dormire bene

Integratori per dormire bene 26/08/2019 17:58 #63019

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Element1 ha scritto:
Kito ha scritto:
Element1 ha scritto:
marcucciuz ha scritto:
@liuc per evitare di svegliarmi in piena notte per far pipì

@element da quanto ho capito è quindi sempre da preferire un integratore che abbia principalmente la melatonina rispetto le varie valeriana melissa ecc ecc proverò a cercare su amazon

Grazie per i consigli del sole, proverò a eseguirli.

La questione luce artificiale diciamo che ne sono a conoscenza e ammetto di sottovalutarla però una persona la sera solitamente che fa? Tv, film o serie tv, insomma sta sempre davanti ad uno schermo. Poi vabbè essendo un trentenne ammetto che molte sere mi piace ancora accendere la playstation e rilassarmi cosi.Fortunatamente i pc e gli smartphone odierni hanno la modalità notturna contro la luce blu anche perchè avendo gia gli occhiali forse avrei difficoltà a mettere un altro occhiale contro le luci blu :D Inoltre non voglio dire una cavolata ma forse la tv stessa è meno dannosa la sera che di un pc/cellulare? Detto ciò ogni tanto proverò a diminuirne l'uso ed a provare a leggere qualche libro prima di dormire :) Grazie ancora

Ciao marcucciuz...

Se il tuo problema è soltanto la difficoltà nel prendere sonno, senza includere anche stanchezza al risveglio (dovuta alla qualità di sonno nelle ore di riposo), allora la Melatonina può aiutarti nella risoluzione. Con essa, in special modo sopra i 3 mg, ti addormenti rapidamente. Come ti dicevo, puoi provare a prenderla per almeno un mese sempre alla stessa ora ed entro le 23:00, verificando se il tuo ritmo pian piano si modifica. Le erbe che hai citato, hanno un'azione più lenta e, secondo la mia esperienza, a meno che non ne prendi una dose doppia, sono meno efficaci della Melatonina nell'indurre il sonno. Prova così, senza dimenticare di stare minimo mezz'ora al sole prima delle 08:30 (ovviamente se prolunghi l'esposizione non è un problema, ma la mezz'ora tecnica la dovresti avere entro quell'orario). Valuta anche magari le altre sostanze che ti sono state consigliate dagli altri membri. Liuc pare che sappia maneggiare un ottimo arsenale per l'insonnia!
Detto ciò, devo dirti però che non credo che il tuo problema si possa inquadrare in questo modo, perchè ha a che fare a mio avviso probabilmente con uno squilibrio nella produzione e nei ritmi di cortisolo ed in ciò che viene denominata stanchezza surrenale. Ciò può essere dovuto a diversi fattori, come l'alimetazione squilibrata con eccesso di zuccheri, lo stress latente (dovuto magari ad una condizione costante che non ti piace e che ti fa stare in tensione), l'infiammazione cronica (parlavi di Dermatite Seborroica in un altro thread!) ed altre cause.
Se al mattino ti senti stanco, se sei tendenzialmente ipoglicemico, se la sera ti "riprendi" e stenti ad avere sonno (come nel tuo caso), hai magari pressione bassa, debolezza muscolare... allora probabilmente hai un'alterazione dei livelli normali di cortisolo.
Puoi aggiungere come prodotto Ashwagandha, che è un ottimo tonico, ma dovresti andare più a fondo in seguito.

Credo di mangiare il doppio degli zuccheri che mangia il resto del forum messo insieme. Tra l'altro anche i più schifosi e peggio accompagnati (torte, dolci, gelati ecc.), sempre e solo di sera.

E dormo ovunque. Di notte, di giorno, ma fin da quando ero piccolo.

Ma parlo di me e potrei essere un banale aneddoto clinico che non fa classifica. Il fatto è che ho conosciuto persone che hanno di proposito invertito il pranzo con la cena, ossia adesso mangiano pasta alla sera, mentre prima la mangiavano a pranzo, proprio per risolvere i problemi di addormentamento e hanno avuto successo.

Poi non solo, pure alcuni medici consigliano la pasta la sera, cosa che mi ha fatto cadere dalla sedia quando l' ho saputo.

Poi ho conosciuto pure una persona, che soffriva di insonnia, che una sera le ho dato un magnum da mangiare e qui proprio siamo a top del controindicato, svenuta. Bum. Tam. Tac. Adieu.

Al che mi domando. Ma siamo sicuri di avere tutte le info giuste sui carbos e il sonno ?!

Seecondo me molto dipende dallo stato di equilibrio in cui versano le tue surrenali nella produzione del cortisolo.
Sicuramente tu sarai una persona serena, con un basso grado di infiammazione...

Un po' l' ho sempre pensato. Che a star sereni davanti un po' a tutto, che poi non è esatramente sereni la parola, diciamo che se rispetti la tua personalità in qualsiasi situazione, non hai bisogno di granchè per essere immortale.

Il problema è che caramba voglio dire con personalità, perchè lo dico ma non so esattamente come si forma, cos' è e se è lei che sistema le surrenali o viceversa.

Siamo sempre da capo, manca il solito tassello per avere la chiave della conoscenza. Il cervello.
Ultima modifica: 26/08/2019 17:59 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Element1

Integratori per dormire bene 26/08/2019 18:00 #63020

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Kito:
Credo di mangiare il doppio degli zuccheri che mangia il resto del forum messo insieme. Tra l'altro anche i più schifosi e peggio accompagnati (torte, dolci, gelati ecc.), sempre e solo di sera.
[/quote]
Sono anni che qui parliamo che gli zuccheri sono la causa di mille sfighe e sono il nutrimento per il cancro. Io non so Kito che dieta segui e cosa integri. Ma sei sicuro di seguire la Medicina Ortomolecolare?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 26/08/2019 19:55 #63022

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Liuc33 ha scritto:
Kito:
Credo di mangiare il doppio degli zuccheri che mangia il resto del forum messo insieme. Tra l'altro anche i più schifosi e peggio accompagnati (torte, dolci, gelati ecc.), sempre e solo di sera.
Sono anni che qui parliamo che gli zuccheri sono la causa di mille sfighe e sono il nutrimento per il cancro. Io non so Kito che dieta segui e cosa integri. Ma sei sicuro di seguire la Medicina Ortomolecolare?[/quote]

Non so se ha un titolo. L' ho chiamata ortoatomica, perchè non ho trovato le prove che sia realmente tutto così chiaro e sicuro.

Perchè partendo dall' ortomolecolare del quale tendo a fidarmi nel senso che è un grande aiuto, ma non riesce a spiegare le cose che ogni tanto metto in rilievo. Così come non riesce a farlo la MU, altre ed eventuali.

Allora non è che posso fare lo struzzo e far finta di non vedere o sentire, mi limito a non capire. Sono sempre stato attratto dalle eccezioni che confermano le regole. Perchè anche quelle avranno le loro regole, e se sono eccezioni positive, vado a cercare quelle regole. Insomma, cerco di entrare nel più dettagliato ancora, le molecole sono fatte di atomi.

Comunque dormo, anche troppo forse.
Ultima modifica: 26/08/2019 19:57 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 26/08/2019 20:04 #63023

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Kito
appunto, non sei un sostenitore appieno della medicina ortomolecolare
Questo è un forum che parla di M.O e non di dubbi o pareri personali, ma di studi e prove fatte sulla persona.
Io seguo assiduamente la M.O chiramente con aggiustamenti moderni e anche di mia sperimentazione.
Diciamo che la mia testimonianza domostra che mi sono salvato la vita , anche Galli me lha detto.
Senza troppe paranoie e ricerche negative che senzaltro in rete si trovano, per capire e sentire i benefici bisogna fare una integrazione completa in base alle proprie esigenze.
Questo bisogna studiare, il resto sono palle :lol:
Scusate lot, che qui si parlava di dormire bene. Ma non è che se uno dorme bene vuol dire che è a posto. Anchio dormivo bene quando mi strafogavo di dolci alla notte e mi bevevo 2 bottiglie di vino e grappe a gogo :woohoo: :lol:
Poi smettendo di fare schifo non dormivo piu bene, ma col tempo la perseveranza degli aintegratori ora dormo strabene. ;)
Ultima modifica: 26/08/2019 20:08 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Kito

Integratori per dormire bene 26/08/2019 20:18 #63024

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Liuc33 ha scritto:
Kito
appunto, non sei un sostenitore appieno della medicina ortomolecolare
Questo è un forum che parla di M.O e non di dubbi o pareri personali, ma di studi e prove fatte sulla persona.
Io seguo assiduamente la M.O chiramente con aggiustamenti moderni e anche di mia sperimentazione.
Diciamo che la mia testimonianza domostra che mi sono salvato la vita , anche Galli me lha detto.
Senza troppe paranoie e ricerche negative che senzaltro in rete si trovano, per capire e sentire i benefici bisogna fare una integrazione completa in base alle proprie esigenze.
Questo bisogna studiare, il resto sono palle :lol:
Scusate lot, che qui si parlava di dormire bene. Ma non è che se uno dorme bene vuol dire che è a posto. Anchio dormivo bene quando mi strafogavo di dolci alla notte e mi bevevo 2 bottiglie di vino e grappe a gogo :woohoo: :lol:
Poi smettendo di fare schifo non dormivo piu bene, ma col tempo la perseveranza degli aintegratori ora dormo strabene. ;)

Scusa Marcucciuz, ma devo una risposta a questo.

Sono un grande sostenitore dell'ortomolecolare o chiamalo come vuoi. Come lo sono della mia squadra del cuore. Ma non posso inventarmi che vinca sempre. Cerco di capire perchè ogni tanto pareggia o perde. Ma mi piace così com'è, diciamo. Anche se vincesse o perdesse di più.

E sono molto ma molto contento che tu abbia precisato come hai fatto tu e che stai bene !!!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, miciofelix

Integratori per dormire bene 26/08/2019 23:35 #63026

  • Element1
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 62
Voglio solo aggiungere che però Kito mi pare abbia affermato che i carboidrati facciano bene. Ha solo detto che la quantità alla sera, qualunque essa sia, non inficia sulla qualità del suo sonno. Ciò quindi non significa che nel lungo termine non gli facciano male per tante altre ragioni. Lui ha un perfetto funzionamento dell'equilibrio della glicemia e ciò non gli provoca effetti. Secondo me ha a che fare con il fatto che lui è un soggetto poco stressato e direi soddisfatto in senso generale, perchè il controllo equilibrato della glicemia dipende anche molto dal livello di stress personale.
Ultima modifica: 26/08/2019 23:36 da Element1.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, miciofelix

Integratori per dormire bene 26/08/2019 23:51 #63027

  • Element1
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 62
Element1 ha scritto:
Voglio solo aggiungere che però Kito NON MI PARE abbia affermato che i carboidrati facciano bene. Ha solo detto che la quantità alla sera, qualunque essa sia, non inficia sulla qualità del suo sonno. Ciò quindi non significa che nel lungo termine non gli facciano male per tante altre ragioni. Lui ha un perfetto funzionamento dell'equilibrio della glicemia e ciò non gli provoca effetti. Secondo me ha a che fare con il fatto che lui è un soggetto poco stressato e direi soddisfatto in senso generale, perchè il controllo equilibrato della glicemia dipende anche molto dal livello di stress personale.

Scusate, volevo dire "NON MI PARE abbia affermato".

In ogni caso, per essere pratici, se pompi cortisolo tutto il giorno perchè sei nella fase intermedia di stress delle surrenali oppure se ne pompi troppo poco perchè le surrenali sono già in fase di esaurimento, fa una bella differenza. Conta molto lo stress, lo stato di infiammazione generale, come pure una dieta sbilianciata.
Ultima modifica: 26/08/2019 23:51 da Element1.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 26/08/2019 23:57 #63028

  • Element1
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 62
Liuc33 ha scritto:
Grazie Liuc! ...Farò le mie prove nel caso dovessi integrare queste sostanze.
Senti Liuc, ed invece per la B1 e la Niacina? Io prendo la Niacina non flushing 500 mg 3 volte al giorno...

Non so per cosa prendi la Niacina, ma io ritengo sia meglio quella flush per pressione colesterolo e rilassamento mentale.
Certo che anchio faccio fatica ad abituarmi, da 2 mesi ne prendo 300mg alla volta ma ancora non mi abituo e sento un po il calore.
La B1 si la prendo e mi sembra che anche quella mi rilassa e insomma completo la integrazione delle vitamina B :)
La b1 è ottima come antistress e per rinforzare il sistema immunitario[/quote]

Grazie Liuc. La assumo per un effeto diciamo preventivo anti ansia, perchè secondo me male non fa e nutre.
Proverò anche la B1. Io già la assumo con Two X Day, ma probabilmente la prenderò singolarmente. Devo fare una ricerca qui...
Ultima modifica: 26/08/2019 23:58 da Element1.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Integratori per dormire bene 27/08/2019 00:15 #63029

  • Kito
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 596
  • Ringraziamenti ricevuti 284
Element1 ha scritto:
Voglio solo aggiungere che però Kito mi pare abbia affermato che i carboidrati facciano bene. Ha solo detto che la quantità alla sera, qualunque essa sia, non inficia sulla qualità del suo sonno. Ciò quindi non significa che nel lungo termine non gli facciano male per tante altre ragioni. Lui ha un perfetto funzionamento dell'equilibrio della glicemia e ciò non gli provoca effetti. Secondo me ha a che fare con il fatto che lui è un soggetto poco stressato e direi soddisfatto in senso generale, perchè il controllo equilibrato della glicemia dipende anche molto dal livello di stress personale.

Cercavo di unire le esperienze positive dicendo che ho riscontrato in tantissime persone un certo rimbambimento cognitivo dopo che mangiano carboidrati che, unito alla stanchezza della sera, probabilmente favorisce l' addormentamento. Ed ha anche una spiegazione scientifica che adesso non mi va di andare a cercare.

Tanto è vero che non mangio nulla di giorno da oltre 30 anni perchè già dormo anche se prendo un caffè doppio. All'epoca ho smesso di pranzare per finire prima il lavoro perchè m'ero rotto di fare mezzanotte per concludere dei lavori. Cosa scoperta poi per caso : una volta ho saltato il pranzo e alle 19 ero a casa. E da li non ho più cambiato.

Ed allora mi domandavo se per caso uno mangia chessò diciamo 100 di carboidrati, provare a fare 20 di giorno e 80 di sera, in caso di problemi di addormentamento, così non aumenta l'introito totale che potrebbe provocare dei problemi.

E sono d' accordissimo sul fatto che un domani potrei avere molti più problemi di altri, consumando tanto zucchero, ma è come se avessi avuto un' intuizione un po' complessa che provo a riassumere. Avevo problemissimi a continuare a mangiare patatine, gelati ecc, tanto è vero che ho smesso del tutto per anni e sono stato proprio bravino, anche per via di un difetto all' intestino venuto in corrisponenza del vaccino influenzale e se ne è andato dopo anni che ho smesso di vaccinarmi, prendendo delle precauzione estremamente ortomolecolari che ancora adotto. (Poi non so neanche se il vaccino c'entrava onestamente).

Comunque e diciamola tutta l'intuizione è stata : adesso mi ritrovo coi miei coetanei che sembriamo delle carcasse che uno non può più mangiare questo e quell'altro sennò stomaco in fiamme, oppure tutti al cesso, insomma si invecchia, allora ho pensato appunto che lo zucchero era lo stesso, ma ero io che ero cambiato. Ho provato a tornare quello di prima e l' ortomolecolarità è stata quella che mi ha fatto tornare quello di prima ...

Il tutto per una cosa se vogliamo filosofica quasi : se il mio cervello ha bisogno di glucosio, chi cazzo sono io per decidere quanto e quando ? Figurarsi gli altri. E adesso faccio come vuole lui e va bene. Perchè credo comandi lui tutto. Purtroppo tutto, anche qualcosa che apparentemente non c'entra nulla.

E sarebbe la spiegazione unica, molto grossolana ovviamente, del perchè tante persone riescono a campare tanto e meglio, nonostante cose che mangiano o fanno che sarebbero scorrette o dannose : rispettano il loro cervello e si comportano ed agiscono inconsapevolmente per riuscire a soddisfarlo mantenendosi in forma per sopportare i livelli di glucosio di cui ha bisogno, nonchè ovviamente tutte le altre cose che lo aggradano. Ovvero riescono in qualche modo a contenerne gli effetti negativi adottando soluzioni anche un po' cretine (tipo la vecchietta di 89 anni che al Bingo si mangiava a collo le bustine di zucchero).

Insomma, credo che per alcune persone la soluzione non è togliere, ma neutralizzare.
Adesso che l'ho scritto addio, morirò stanotte diabetico e con la caghetta. E soprattutto, di sicuro sbaglio tutto, quindi prendetelo per il solito delirio che ho scritto dopo che mi sono svegliato e adesso torno a dormire.
Ultima modifica: 27/08/2019 00:21 da Kito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Matias

Integratori per dormire bene 27/08/2019 12:19 #63035

  • marcucciuz
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 115
  • Ringraziamenti ricevuti 24
Element1 ha scritto:
marcucciuz ha scritto:
@liuc per evitare di svegliarmi in piena notte per far pipì

@element da quanto ho capito è quindi sempre da preferire un integratore che abbia principalmente la melatonina rispetto le varie valeriana melissa ecc ecc proverò a cercare su amazon

Grazie per i consigli del sole, proverò a eseguirli.

La questione luce artificiale diciamo che ne sono a conoscenza e ammetto di sottovalutarla però una persona la sera solitamente che fa? Tv, film o serie tv, insomma sta sempre davanti ad uno schermo. Poi vabbè essendo un trentenne ammetto che molte sere mi piace ancora accendere la playstation e rilassarmi cosi.Fortunatamente i pc e gli smartphone odierni hanno la modalità notturna contro la luce blu anche perchè avendo gia gli occhiali forse avrei difficoltà a mettere un altro occhiale contro le luci blu :D Inoltre non voglio dire una cavolata ma forse la tv stessa è meno dannosa la sera che di un pc/cellulare? Detto ciò ogni tanto proverò a diminuirne l'uso ed a provare a leggere qualche libro prima di dormire :) Grazie ancora

Ciao marcucciuz...

Se il tuo problema è soltanto la difficoltà nel prendere sonno, senza includere anche stanchezza al risveglio (dovuta alla qualità di sonno nelle ore di riposo), allora la Melatonina può aiutarti nella risoluzione. Con essa, in special modo sopra i 3 mg, ti addormenti rapidamente. Come ti dicevo, puoi provare a prenderla per almeno un mese sempre alla stessa ora ed entro le 23:00, verificando se il tuo ritmo pian piano si modifica. Le erbe che hai citato, hanno un'azione più lenta e, secondo la mia esperienza, a meno che non ne prendi una dose doppia, sono meno efficaci della Melatonina nell'indurre il sonno. Prova così, senza dimenticare di stare minimo mezz'ora al sole prima delle 08:30 (ovviamente se prolunghi l'esposizione non è un problema, ma la mezz'ora tecnica la dovresti avere entro quell'orario). Valuta anche magari le altre sostanze che ti sono state consigliate dagli altri membri. Liuc pare che sappia maneggiare un ottimo arsenale per l'insonnia!
Detto ciò, devo dirti però che non credo che il tuo problema si possa inquadrare in questo modo, perchè ha a che fare a mio avviso probabilmente con uno squilibrio nella produzione e nei ritmi di cortisolo ed in ciò che viene denominata stanchezza surrenale. Ciò può essere dovuto a diversi fattori, come l'alimetazione squilibrata con eccesso di zuccheri, lo stress latente (dovuto magari ad una condizione costante che non ti piace e che ti fa stare in tensione), l'infiammazione cronica (parlavi di Dermatite Seborroica in un altro thread!) ed altre cause.
Se al mattino ti senti stanco, se sei tendenzialmente ipoglicemico, se la sera ti "riprendi" e stenti ad avere sonno (come nel tuo caso), hai magari pressione bassa, debolezza muscolare... allora probabilmente hai un'alterazione dei livelli normali di cortisolo.
Puoi aggiungere come prodotto Ashwagandha, che è un ottimo tonico, ma dovresti andare più a fondo in seguito.

Visto che si è un po' andato off topic mi permetto di farlo anch'io per risponderti parlando più specificatamente dei miei problemi come un paziente sdraiato sul lettino dello psicologo :lol: .
Sul discorso alimentazione da qualche mese tendo a seguire un regime alimentare non rigido ma come dicevo sto relativamente attento a bilanciare tutti i macro senza esagerare con i carbo (non sempre sempre essendo un ectomorfo) ed in generale (ho 30 anni) non ho problemi di pressione bassa ipoglicemia ecc Aggiungo che a volte effettivamente però la stanchezza al risveglio c'è ma credo che tu abbia centrato il punto sul discorso stress e cortisolo.
Diciamo che a parte un po' di reflusso scoperto a 18 anni tenuto benissimo a bada grazie all'alimentazione (non predo praticamente più gastroprotettori da ANNI) sono sempre stato un tipo sano e sportivo anche se da sempre un po' "ansioso" e magari ha sempre influito questo sul sonno. E vorrei sottolineare che il sonno per me non è un problema, è solo che non addormentarmi subitissimo per me è una condizione standard che appunto mi piacerebbe migliorare. Ora non voglio dilungarmi ed annoiare, ma negli ultimi 3/4 ho avuto una serie di problemi che mi fanno tutt'oggi non essere sereno. Finiti gli studi sono tornato a vivere con i miei e aver perso la mia indipendenza è stato un po' pesante, ma il problema fondamentale è stato un infortunio al piede (tendinite cronica) che non mi ha permesso di fare attività fisica fino ad oggi (a parte qualche esercizio casalingo con i pesi) che mi ha buttato un po' giù ma dopo tre anni sto finalmente vedendo da luce dopo un milione di terapie fatte. In più in questi tre anni mi sono apparsi magnificamente tanti sintomi: minzioni serali frequenti causa prostatite leggera ma cronica (visite tutto ok ma l'urologo parla di stress, ma va?), probabilmente causata anche dalle tante ore seduto e un peggioramento della ds che più che forfora abbondante che sinceramente non sono mai arrivato ad avere, mi ha portato un'infiammazione sul capo superiore che quasi non passa mai e qualche capello caduto di troppo.
Diciamo che è un po' per questo che mi sono ritrovato su questo forum. Ho iniziato a documentarmi sulle microcarenze vitaminiche e non e sull'integrazione alimentare. In una mia prima fase, in primavera, ho integrato D3 e k2, folati e b12 e le analisi fatte un paio di settimane fa hanno effettivamente funzionato perchè adesso ho valori perfetti e di molto superiori (prima erano abbastanza bassi). Anche se aggiungo che i miei sintomi non sono cambiati. Il prossimo passo sarà integrare omega 3 e il two per day per 2/3 mesi, ritornare in palestra e vedere se avrò qualche miglioramento fisico e di benessere.
Personalmente sono sempre stata una persona che tende a non lamentarsi e tenersi i danni personali interiormente e probabilmente questo "stress" interiore accumulato causato da un infortunio fisico sfocia a sua volta con altri sintomi. Almeno questa è l'idea che mi sono fatto.
Quindi ritornando al discorso dello stress delle surrenali, io penso sia corretto anche alla luce delle ultime analisi del sangue. Premetto che mi faccio le analisi ogni 10 mesi circa, solo negli ultimi 4 anni ho incominciato ad analizzare alcuni valori ormonali come appunto prolattina e cortisolo basale. Proprio nelle analisi di questi anni la prolattina e il cortisolo sono sempre stati borderline: a volte magari mi trovo il cortisolo in range e a volte capita di trovare la prolattina fuori range (es. nelle ultime analisi era a 25 su range 5-15). Quest'anno misurato per la prima volta l'acth ed su range 5-60 è 80. infine da anni ho sempre i neutrofili sui 40 (range 50-70) e i Linfociti 50 (range 20-40). Parlando col medico di base che a momenti non sapeva cosa fosse la prolattina (cadono le braccia davvero) ha sempre minimizzato parlando appunto di valori influenzati dallo stress quindi non mi sono mai interessato di farli revisionare da un ematologo.

Che aggiungere, sicuramente proverò melatonina 3mg per migliorare il sonno e vedere come va. Per gli altri problemi spero che risolvendo finalmente il problema al piede, tornando ad allenarmi ed avere una via sportiva sana, passeranno o diminuiranno tutti gli altri sintomi e migliorerà il mio sonno!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: miciofelix, Element1, Kito

Integratori per dormire bene 29/08/2019 18:35 #63044

  • Element1
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 117
  • Ringraziamenti ricevuti 62
marcucciuz ha scritto:
Element1 ha scritto:
marcucciuz ha scritto:
@liuc per evitare di svegliarmi in piena notte per far pipì

@element da quanto ho capito è quindi sempre da preferire un integratore che abbia principalmente la melatonina rispetto le varie valeriana melissa ecc ecc proverò a cercare su amazon

Grazie per i consigli del sole, proverò a eseguirli.

La questione luce artificiale diciamo che ne sono a conoscenza e ammetto di sottovalutarla però una persona la sera solitamente che fa? Tv, film o serie tv, insomma sta sempre davanti ad uno schermo. Poi vabbè essendo un trentenne ammetto che molte sere mi piace ancora accendere la playstation e rilassarmi cosi.Fortunatamente i pc e gli smartphone odierni hanno la modalità notturna contro la luce blu anche perchè avendo gia gli occhiali forse avrei difficoltà a mettere un altro occhiale contro le luci blu :D Inoltre non voglio dire una cavolata ma forse la tv stessa è meno dannosa la sera che di un pc/cellulare? Detto ciò ogni tanto proverò a diminuirne l'uso ed a provare a leggere qualche libro prima di dormire :) Grazie ancora

Ciao marcucciuz...

Se il tuo problema è soltanto la difficoltà nel prendere sonno, senza includere anche stanchezza al risveglio (dovuta alla qualità di sonno nelle ore di riposo), allora la Melatonina può aiutarti nella risoluzione. Con essa, in special modo sopra i 3 mg, ti addormenti rapidamente. Come ti dicevo, puoi provare a prenderla per almeno un mese sempre alla stessa ora ed entro le 23:00, verificando se il tuo ritmo pian piano si modifica. Le erbe che hai citato, hanno un'azione più lenta e, secondo la mia esperienza, a meno che non ne prendi una dose doppia, sono meno efficaci della Melatonina nell'indurre il sonno. Prova così, senza dimenticare di stare minimo mezz'ora al sole prima delle 08:30 (ovviamente se prolunghi l'esposizione non è un problema, ma la mezz'ora tecnica la dovresti avere entro quell'orario). Valuta anche magari le altre sostanze che ti sono state consigliate dagli altri membri. Liuc pare che sappia maneggiare un ottimo arsenale per l'insonnia!
Detto ciò, devo dirti però che non credo che il tuo problema si possa inquadrare in questo modo, perchè ha a che fare a mio avviso probabilmente con uno squilibrio nella produzione e nei ritmi di cortisolo ed in ciò che viene denominata stanchezza surrenale. Ciò può essere dovuto a diversi fattori, come l'alimetazione squilibrata con eccesso di zuccheri, lo stress latente (dovuto magari ad una condizione costante che non ti piace e che ti fa stare in tensione), l'infiammazione cronica (parlavi di Dermatite Seborroica in un altro thread!) ed altre cause.
Se al mattino ti senti stanco, se sei tendenzialmente ipoglicemico, se la sera ti "riprendi" e stenti ad avere sonno (come nel tuo caso), hai magari pressione bassa, debolezza muscolare... allora probabilmente hai un'alterazione dei livelli normali di cortisolo.
Puoi aggiungere come prodotto Ashwagandha, che è un ottimo tonico, ma dovresti andare più a fondo in seguito.

Visto che si è un po' andato off topic mi permetto di farlo anch'io per risponderti parlando più specificatamente dei miei problemi come un paziente sdraiato sul lettino dello psicologo :lol: .
Sul discorso alimentazione da qualche mese tendo a seguire un regime alimentare non rigido ma come dicevo sto relativamente attento a bilanciare tutti i macro senza esagerare con i carbo (non sempre sempre essendo un ectomorfo) ed in generale (ho 30 anni) non ho problemi di pressione bassa ipoglicemia ecc Aggiungo che a volte effettivamente però la stanchezza al risveglio c'è ma credo che tu abbia centrato il punto sul discorso stress e cortisolo.
Diciamo che a parte un po' di reflusso scoperto a 18 anni tenuto benissimo a bada grazie all'alimentazione (non predo praticamente più gastroprotettori da ANNI) sono sempre stato un tipo sano e sportivo anche se da sempre un po' "ansioso" e magari ha sempre influito questo sul sonno. E vorrei sottolineare che il sonno per me non è un problema, è solo che non addormentarmi subitissimo per me è una condizione standard che appunto mi piacerebbe migliorare. Ora non voglio dilungarmi ed annoiare, ma negli ultimi 3/4 ho avuto una serie di problemi che mi fanno tutt'oggi non essere sereno. Finiti gli studi sono tornato a vivere con i miei e aver perso la mia indipendenza è stato un po' pesante, ma il problema fondamentale è stato un infortunio al piede (tendinite cronica) che non mi ha permesso di fare attività fisica fino ad oggi (a parte qualche esercizio casalingo con i pesi) che mi ha buttato un po' giù ma dopo tre anni sto finalmente vedendo da luce dopo un milione di terapie fatte. In più in questi tre anni mi sono apparsi magnificamente tanti sintomi: minzioni serali frequenti causa prostatite leggera ma cronica (visite tutto ok ma l'urologo parla di stress, ma va?), probabilmente causata anche dalle tante ore seduto e un peggioramento della ds che più che forfora abbondante che sinceramente non sono mai arrivato ad avere, mi ha portato un'infiammazione sul capo superiore che quasi non passa mai e qualche capello caduto di troppo.
Diciamo che è un po' per questo che mi sono ritrovato su questo forum. Ho iniziato a documentarmi sulle microcarenze vitaminiche e non e sull'integrazione alimentare. In una mia prima fase, in primavera, ho integrato D3 e k2, folati e b12 e le analisi fatte un paio di settimane fa hanno effettivamente funzionato perchè adesso ho valori perfetti e di molto superiori (prima erano abbastanza bassi). Anche se aggiungo che i miei sintomi non sono cambiati. Il prossimo passo sarà integrare omega 3 e il two per day per 2/3 mesi, ritornare in palestra e vedere se avrò qualche miglioramento fisico e di benessere.
Personalmente sono sempre stata una persona che tende a non lamentarsi e tenersi i danni personali interiormente e probabilmente questo "stress" interiore accumulato causato da un infortunio fisico sfocia a sua volta con altri sintomi. Almeno questa è l'idea che mi sono fatto.
Quindi ritornando al discorso dello stress delle surrenali, io penso sia corretto anche alla luce delle ultime analisi del sangue. Premetto che mi faccio le analisi ogni 10 mesi circa, solo negli ultimi 4 anni ho incominciato ad analizzare alcuni valori ormonali come appunto prolattina e cortisolo basale. Proprio nelle analisi di questi anni la prolattina e il cortisolo sono sempre stati borderline: a volte magari mi trovo il cortisolo in range e a volte capita di trovare la prolattina fuori range (es. nelle ultime analisi era a 25 su range 5-15). Quest'anno misurato per la prima volta l'acth ed su range 5-60 è 80. infine da anni ho sempre i neutrofili sui 40 (range 50-70) e i Linfociti 50 (range 20-40). Parlando col medico di base che a momenti non sapeva cosa fosse la prolattina (cadono le braccia davvero) ha sempre minimizzato parlando appunto di valori influenzati dallo stress quindi non mi sono mai interessato di farli revisionare da un ematologo.

Che aggiungere, sicuramente proverò melatonina 3mg per migliorare il sonno e vedere come va. Per gli altri problemi spero che risolvendo finalmente il problema al piede, tornando ad allenarmi ed avere una via sportiva sana, passeranno o diminuiranno tutti gli altri sintomi e migliorerà il mio sonno!

marcucciuz, credo che la testimonianza personale donataci sia molto preziosa per tutti e soprattutto per te stesso, e ti ringrazio per lo sforzo. Non credo che tu sia uscito fuori topic, anzi, per come io la vedo gli hai dato un grande valore aggiunto. Anche miciofelix aveva evidenziato la mancanza di alcuni approfondimenti che lasciassero inquadrare e valutare meglio il sintomo, per cercare magari di affrontarlo in maniera più corretta. Ad ogni modo, non voglio entrare nel merito di ciò che hai scritto perchè sono di corsa, ti rispondo con calma. Nel frattempo spero nell'intervento di altri membri più esperti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: marcucciuz

Integratori per dormire bene 12/09/2019 22:24 #63105

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
marcucciuz ha scritto:

Ogni tanto ho usato integratori di valeriana o simili, non ultimi ogni tanto uso compresse di dormivev con Melissa, Valeriana e Melatonina e sono molto efficaci ma molto care.



Salve,

non ho problemi a prender sonno, magari piuttosto a svegliarmi :lol:


Però è quello che capita nel "mezzo" che mi preoccupa, nel senso che il mio sonno non è così riposante. Anche se le cose sono migliorate, mi capita di entrare in tensione durante la notte e al risveglio la reattività è scarsina. Certe volte recupero i pieni bioritmi verso mezzogiorno! Prima inserisco il pilota automatico e vado... B)

Ora, ti chiedo, secondo la tua esperienza, il Dormimev può agire sul rilassamento dello stato del sonno?


Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 16/09/2019 09:59 #63162

  • marcucciuz
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 115
  • Ringraziamenti ricevuti 24
Secondo me un po' sì perchè quando lo uso mi sento un po' più carico. Anch'io come te in generale non riesco a riprendermi prima della tarda mattina, ma è una cosa che mi porto dietro da sempre come marchio di fabbrica :D
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 16/09/2019 13:39 #63165

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Allodole e gufi!

Le allodole volazzano cariche d'energia prima dell'aurora. I gufi carburano più lentamente... :lol:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Integratori per dormire bene 18/09/2019 12:26 #63201

  • marcucciuz
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 115
  • Ringraziamenti ricevuti 24
scusate stavo rileggendo i prodotti sulla melatonina che consigliavate: il prodotto giorgini consigliato da Element e la melatonina system di Liuk. Punto su uno dei due o mi consigliate di guardare anche altro?
Ultima modifica: 18/09/2019 12:26 da marcucciuz.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.215 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA