Benvenuto, Ospite
Speranze e delusioni, vittorie e sconfitte, virtù e debolezze: in questa area del forum si parla di esperienze vissute, storie reali di vita vissuta che toccano il cuore o che sorridere, storie che fanno piangere, storie che fanno riflettere... storie della nostra vita.

ARGOMENTO: La mia storia - Strada verso la guarigione

La mia storia - Strada verso la guarigione 06/05/2014 22:48 #27094

  • yagoo40
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 1956
  • Ringraziamenti ricevuti 957
sampei ha scritto:
Aggiornamento 7° giorno.
Come già detto PH 6,8. L'ultimo sgarro sembro non averlo più di tanto sofferto per fortuna. (del resto non è stato uno sgarro così importante).
Nel frattempo continuo il protocollo di guarigione con cauto ottimismo, ho voglia di correre ma so di non poter rischiare dopo soli 7 giorni. Grazie al Cellfoof ho energia per non dormire tutto il giorno; sto cercando di seguire il bioritmo del corpo andando a dormire prima, sembra che mi apporti dei benefici.
Ricevuti oggi: Serplus + Nutriflor per l'intestino e Reishi (fungo da provare).
Ho tutti gli elementi della mia integrazione a disposizione ora. Da domani si comincia a tutto tondo.
Dolori solo alle ginocchia, scricchiolii sempre presenti. Labbra senza più problemi (acqua ossigenata mattina e sera), dolore alle gengive quasi scomparso.
Oggi effettuata 5° flebo di TAD e SAMYR, sperando di non dover soffrire troppo la detox.
Ho mollato la piscina perchè sento che non mi fa così bene.
Vorrei aumentare il PH e vedere cosa succede a farlo.

Daniele,
mi ricordo che anche io all'inizio del mio percorso di alimentazione sana non riuscivo ad alzare il PH. Mi ci vollero diverse settimane prima di vederne i risultati... e ciò l'ho ascritto ad una forma di detossificazione del mio organismo.
Non mollare! ma soprattutto assumi la vitamina C a tolleranza intestinale verificando frequentemente la stessa (TI); ossia provando di tanto in tanto ad aumentarne il dosaggio per essere sicuro di raggiungere l'80-90% del tuo massimo consentito.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 09:38 #27096

  • CMN
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Deus laudetur
  • Messaggi: 712
  • Ringraziamenti ricevuti 531
Ho letto la tua storia, in parte ricorda quella di mia moglie che aveva una diagnosi certa di fibromialgia con problemi intestinali e malessere debilitante, poca energia + perdite di memoria, iperacidità ecc.. ecc.
Oggi il suo problema è "quasi" risolto mediante integrazione con complesso di vitamine B (B50 di PuritanPride a rilascio immediato al mattino e B50 di PuritanPride a rilascio lento (Time release) a sera) + integrazione di Ascorbato di sodio 3 volte al dì a TI (l'acido ascorbico era invece controproducente peggiorava i suoi sintomi). magnesio glicinato, vitamina D 2000 UI sempre e cardo mariano a cicli.
Sul fronte dell'alimentazione: No glutine (anche se NON risulta celiaca per la MU) e latte, ma il formaggio continua a prenderlo.
Rudy
Rudy - I care
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 13:31 #27100

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
Grazie ragazzi! Ci tengo a precisare che il mio cambio alimentare è avvenuto più di 3 anni fa quindi il miglioramento del PH sarebbe già dovuto manifestarsi da tempo. Intendo dire che ora ho solo eliminato TOTALMENTE glutine e latticini, ma prima li assumevo molto raramente (perlomeno volontariamente) ma altrimenti la mia alimentazione è sempre la stessa. (frutta verdura a tutta da anni). Ok x la vit. C, come ho già detto in altri post la prendo anche se non ho mai avuto risultati tangibili (forse su di me non funziona?)
Interessante CMN la tua storia.. L'integrazione che fa tua moglie la faccio anch'io.. Che intendi per "quasi" risolto? ha avuto problemi con le amalgame? come mai hai associato compl B a rilascio immediato e rilascio lento? Che sintomi aveva? Scusa le tante domande ma, sai com'è..... può essere molto utile! :)
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 14:17 #27101

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1672
Ciao, sono molto contenta che sia passato il problema alle mucose:)
La mia esperienza di un paio di mesi fa con la C è stata quella di raggiungere la TI a 70 grammi al giorno, una amica mia che ha il Lupus ha la sua TI a 120 grammi al giorno
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: elena

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 14:20 #27102

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Sampei

qualche precisazione:

va bene eliminare il latte e i latticibi freschi,
ma il formaggio stagionato da almeno 5 -6 mesi in poi,
puoi consumarne tranquillamente una porzione al giorno.
Nel latte è il lattosio che crea problemi,
ma questo nel formaggio stagionato è già stato modificato.

La Silimarina si trova in compresse da 200 milligrammi.
Il prodotto che ti hanno propinato ne contiene 70 + altre cose.
Pertanto, dovresti assumere 3 compresse al giorno,
oppure 2 dopo pranzo e 2 dopo cena.
In alternativa, usa sempre l'estratto di carciofo in gocce che doserai secondo soddisfazione.

Hai eliminato il glutine,
ossia intendo che hai eliminato pane e pasta.
Se è così, usa pane e pasta integrali perchè la crusca
contiene minerali utili.

Non sottovalutare lo zenzero
nè sottovalutare il bicarbonato: è fondamentale.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 15:03 #27103

  • alex86
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1230
  • Ringraziamenti ricevuti 186
francois ha scritto:
Nel latte è il lattosio che crea problemi,
ma questo nel formaggio stagionato è già stato modificato.

E la caseina no ?!!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: sampei

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 15:07 #27104

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Broli

poco importa la caseina.
il valore che incide è quello dello zucchero, ossia del lattosio.

La caseina è una fonte di proteine ed è utile.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 15:11 #27105

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Sampei

devo aggiungere ancora qualcosa:

impara a usare dei bei minestroni fatti da fagioli
e con un mix di tante verdure di ogni tipo.

Consumane un piatto a mezzogiorno e uno a cena.

I vecchi delle terre dove abito sono diventati
grandi e grossi, e in buona salute, mangiando fagioli, polenta e verdure dell'orto,
e carne solo la domenica.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 07/05/2014 15:32 #27107

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
Daniele come stai oggi? le labbra sono tornate normali? (non ho capito se il problema è nel gonfiore o se ci sono piaghette, non si capisce bene dalla foto)
il detox con glutatione non dovrebbe darti sintomatologie avverse, anzi.
samyr 400 in via parenterale? o pigli le pasticche?
gli scricchiolii sono in via di diminuzione?
il ph a quanto sta? (ti ricordi di controllarlo più volte al giorno? così vedi cosa te lo vira verso l'acido)
hai sospeso gli zuccheri?
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 08/05/2014 18:25 #27140

  • CMN
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Deus laudetur
  • Messaggi: 712
  • Ringraziamenti ricevuti 531
sampei ha scritto:
Grazie ragazzi! Ci tengo a precisare che il mio cambio alimentare è avvenuto più di 3 anni fa quindi il miglioramento del PH sarebbe già dovuto manifestarsi da tempo. Intendo dire che ora ho solo eliminato TOTALMENTE glutine e latticini, ma prima li assumevo molto raramente (perlomeno volontariamente) ma altrimenti la mia alimentazione è sempre la stessa. (frutta verdura a tutta da anni). Ok x la vit. C, come ho già detto in altri post la prendo anche se non ho mai avuto risultati tangibili (forse su di me non funziona?)
Interessante CMN la tua storia.. L'integrazione che fa tua moglie la faccio anch'io.. Che intendi per "quasi" risolto? ha avuto problemi con le amalgame? come mai hai associato compl B a rilascio immediato e rilascio lento? Che sintomi aveva? Scusa le tante domande ma, sai com'è..... può essere molto utile! :)

Sul fronte amalgame mia moglie non ci "sente", ne ha varie in bocca e se si decidesse a rimuoverle (da un bravo dentista però) ritroverebbe la salute completa, credo.
Abbiamo fatto un periodo col complesso B100 al mattino e lei si sentiva bene, aveva però troppa energia nel senso che reagiva più nervosamente del solito ai problemi quotidiani gli altri malesseri erano migliorati tantissimo. Allora ho comprato il B50 time release, e preso al mattino ho notato che l'effetto era blando e inefficace, forse per problemi d'assorbimento intestinale. Infine abbiamo visto che il miglior compromesso ce lo dava il B50 a rilascio veloce al mattino + il B50 time release alla sera perché l'eccesso d'energia alla sera le dava un tantino d'insonnia. Molto importante per lei sono anche le 4 pastiglie al dì di magnesio glicinato PP. I terribili gonfiori postprandiali di cui soffriva
si sono ridotti molto grazie alla dieta. Infine non ti ho detto che ha potuto abbandonare del tutto uno psicofarmaco di cui adesso non ricordo il nome commerciale, un anti-depressivo che le aveva dato un dottore. Nella fase acuta oltre al complesso B le davo anche il 5HTP (sempre di PP col peak X free) che fu fondamentale (allora aveva reazioni d'umore terribili ed era difficile viverle vicino) Una volta perché era finito comprammo un altro 5HTP (LongLife mi sembra) e subito le tornò il dolore muscolare. Ora però il 5HTP l'ha interrotto.
Rudy - I care
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 08/05/2014 22:38 #27145

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
X Francois

Sono d'accordo con te per molte cose, ma sul fronte alimentazione assolutamente no. Vai a dare quei consigli ad un bambino autistico, o a chi seri problemi di malassorbimento intestinale, vedrai come peggiora radicalmente.
E lo scrivente sta messo sicuramente male a livello intestinale. E' palese che quello che mangio non viene assorbito completamente e "qualcosa" raggiunge le articolazioni mantenendo l'infiammazione attiva.
Quello che dici tu, cioè mangiare un pò di tutto, va bene per chi problemi fisici non ne ha. Di latticini non voglio sentirne parlare, così come di pasta integrale e cose del genere che il glutine lo contengono lo stesso tra l'altro.
Mi hai consigliato di aumentare la carne e il pesce, ora mi dici di assumerla solo la domenica? Di assumere formaggi e pasta integrale.. mah! Vabbè cmq..
Oggi il PH era a 6,5.. nonostante la quasi totalità di alimenti vegetali e frutta del giorno prima. Stasera prendo un cucchiaino di bicarbonato per fare una prova.

X Elena
Il problema alle labbra che è passato grazie all'acqua ossigenata era dovuto solo a puntini bianchi dolenti, che non so cos'erano.
Come ho già scritto faccio TAD+SAMYR EV.. No, gli scricchiolii non sono in via di diminuzione, ogni giorno sembra a sè, cioè sembro stare meglio poi i dolori aumentano, poi diminuiscono. Non riesco a capire perchè, e non credo ci riuscirò mai, quindi devo agire in maniera "globale".
Oggi ad esempio ho avuto aumento netto dei dolori intorno alle 16, quindi ho ricondotto il tutto al pranzo (petto di pollo, funghi, insalata). Il pollo l'avevo scartato, oggi ho provato a mangiarlo ma è evidente che non fa per me. Forse anche i funghi? Non ci capisco niente.. è praticamente impossibile capire quale alimento mi fa male e quale no.. sempre che siano gli alimenti il problema.
Il PH è sempre tra il 6,5 e il 6,8, come puoi trovare in tutte le rilevazioni quotidiane che faccio.
Zuccheri sospesi da tempo tranne la frutta.

x CMN
Perchè vi siete buttati sul complesso B? Perchè prende il magnesio glicinato? (non ci sono magnesi migliori?)
Se lei smette questa integrazione come sta? Te lo chiedo perchè il mio obiettivo è quello di eliminare qualunque integratore. Nessuno dovrebbe averne bisogno se il corpo lavorasse al 100%. E, per come la vedo io, che attualmente prendo 2000 pastiglie e polverine per vedere come va, prendere tutta questa roba è un pò come prendere dei farmaci che ti tolgono il sintomo che, se c'è, un motivo c'è sicuramente. Ed è quello che bisogna trovare e che anch'io nel mio piccolo sto cercando.
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 08/05/2014 23:18 #27148

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1672
L'orario delle 16 è quello che corrisponde al massimo energetico dei meridiani della vescica urinaria , subito dopo alle 17 la corrispondenza è con i meridiani dei reni sino alle 19. Il sistema è quello dell'elemento acqua che governa le articolazioni. Ecco perchè potresti avere avuto dolori in quella fascia oraria.

Per la C ti avevo fatto sapere che" La mia esperienza di un paio di mesi fa con la C è stata quella di raggiungere la TI a 70 grammi al giorno, una amica mia che ha il Lupus ha la sua TI a 120 grammi al giorno", tu quanta ne assumi più o meno?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 12:27 #27161

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
Si Clara ma non è che ogni giorno a quell ora mi vengono i dolori però :) io sto ancora sui 20 grammi circa.. Aumentare mi rimane difficile a livello logistico. Sto procurandomi anche delle compresse. Il problema è che non capisco se può servire davvero a qualcosa o è inutile stare a prendere ogni 3-4 ore tutta questa roba..
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 13:25 #27169

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1672
Si Clara ma non è che ogni giorno a quell ora mi vengono i dolori
si, lo immagino, ma poichè l'avevi segnalato come un dato "interessante" ti ho passato quella informazione .

Secondo me può essere utile sapere a quanto ammonta il fabbisogno di C in certi periodi, se la tua TI è a 50 grammi ad esempio, al tuo organismo farà bene in quel momento assumere la quantità che serve.
Da quando ho cominciato l'integrazione con la D, il mio fabbisogno di C è calato drasticamente, ora mi sono sufficienti 5-6 grammi al giorno, la stessa cosa l'ho vista in altri, pure la mia amica col Lupus che ha cominciato solo le 10.000 UI, dopo qualche giorno ha dovuto ridurre tantissimo la sua C.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 13:30 #27170

  • CMN
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Deus laudetur
  • Messaggi: 712
  • Ringraziamenti ricevuti 531
sampei ha scritto:
X Francois
...
x CMN
Perchè vi siete buttati sul complesso B? Perchè prende il magnesio glicinato? (non ci sono magnesi migliori?)
Se lei smette questa integrazione come sta? Te lo chiedo perchè il mio obiettivo è quello di eliminare qualunque integratore. Nessuno dovrebbe averne bisogno se il corpo lavorasse al 100%. E, per come la vedo io, che attualmente prendo 2000 pastiglie e polverine per vedere come va, prendere tutta questa roba è un pò come prendere dei farmaci che ti tolgono il sintomo che, se c'è, un motivo c'è sicuramente. Ed è quello che bisogna trovare e che anch'io nel mio piccolo sto cercando.

Ci siamo buttati sul complesso B perché questa integrazione la fa star bene e ha migliorato la sua salute quasi del tutto. Come saprai c'è un "legame" tra le patologie intestinali, (la pellagra sub clinica) il malassorbimento e il Sistema Nervoso in particolare per quanto riguarda depressione, disturbo bipolare e altro.
Tutti vorrebbero la salute al 100%, ma se la scelta è tra star male e bene ben venga l'integrazione con tante sostanze anche 2000 (secondo il mio umile parere). Integrare vuol dire nutrirsi, e secondariamente curarsi, Integri perché sei malato, prendere tante pastiglie non ti faccia sentire depresso o avvilito, è solo una strada verso la salute.
Il motivo della fibromialgia e di tutto il resto non lo conosciamo forse è anche da intossicazione da mercurio chi lo sa per certo?
Rudy - I care
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 14:37 #27174

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Sampei

è da diverso tempo che sto seguendo il tuo caso e cerco di arrivare a capire sempre qualcosa di più,
ma devo dire che il tuo ultimo messaggio a me rivolto
non mi è piaciuto per niente.

Non dispongo di una sfera di cristallo per indovinare a distanza i tuoi problemi, ma cerco di valutarli e trarre delle conclusioni in funzione delle infotmazioni che inserisci nei messaggi, di volta in volta,
e che portano, lentamente, a uno scenario sempre più completo.

Ma constato che critichi quanto propongo o penso,
e critichi anche se faccio un esempio, che è solo un esempio, della carne la domenica.

Non accetto simili reazioni.

Il problema si può risolvere, ma richiede tempo e partecipazione, oltre che pazienza e chiarezza.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 14:47 #27175

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Clara

leggevo della tua TI alla C pari a 70 grammi/ giorno.

Permettermi di osservare che la tua situazione è poco piacevole.

Non riesco a concepire che una persona, che dice di conoscere bene la M Cinese,
si trovi in queste condizioni.

Certo è che se non accetti che le malattie hanno una causa e una origine e
che bisogna partire dalla base per aggredirle, sarà difficile pensare
di superare la situazione con i metodi di cui hai parlato e stai parlando.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 14:58 #27176

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
concordo con CMN interamente
l'integrazione è food non è medicina chimica estranea al corpo
inoltre, è indubbio che il mercurio, oltretutto divenuto organico cioè assunto ANCHE via alimentazione, oltre ad accumularsi nell'organismo (si aggiunge a quello già presente) interferisce con il metabolismo enzimatico, provocando danni a reni e fegato, e se ti vai a vedere quel che ho scritto sul mercurio, troverai che provoca infiammazioni ad articolazioni e muscoli, irritazioni cutanee e dermatite seborroica, difficoltà a deglutire, disturbi neurologici, instabilità emotiva, depressione, e compagnia cantando.
Mettere una toppa sull'avvelenamento da mercurio si può, la chelazione con ALA ecc di cui abbiamo parlato, aumentando la quota di vitamina E immessa ad alti dosaggi, aumentando anche i dosaggi DHA + omega3, il gruppo B, ecc ecc

vorrei anche, per l'ennesima volta, ricordare che il mercurio è antagonista del RAME, dello zinco e del ferro

varrebbe la pena fare una prova modulando prima il rame poi lo zinco per vedere che risposta si ha nei due casi a livello delle articolazioni, ferma restando il resto dell'integrazione: non ricordo se hai fatto questo tentativo in passato
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Florians

La mia storia - Strada verso la guarigione 09/05/2014 23:28 #27189

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
X Francois

Non volevo che tu ci rimanessi male, forse ho scritto velocemente il mio era un commento innocente. Io quello che scrivete lo metto in pratica davvero.. e constato le reazioni su di me, che alterano la mia vita reale. A volte queste reazioni sono negative (magari poi i latticini e il glutine non c'entrano niente) ma io non posso permettermi di rischiare troppo, perchè sto davvero sull'orlo del precipizio. Non so più cosa inventarmi e mi sono ritrovato di nuovo a prendere 2000 cose, che non mi danno effetti, neanche temporanei. Mi capisci? Nella mia storia e in tutti i messaggi c'è scritto tutto quello che c'è da sapere di me, perlomeno credo. Io "ti critico" perché a volte fai discorsi molto generici, che a me aiutano fino ad un certo punto.
Sentirmi dire che devo mangiare i minestroni, o la carne, o i formaggi, o pasta ecc. sono consigli che non mi servono. Te ne ringrazio ma non mi servono, la mia alimentazione l'ho già scelta, ed esclude totalmente latticini e glutine, oltre agli zuccheri, insaccati, mais.. alimenti che c'entrano ben poco con il patrimonio genetico dell'uomo e che non vanno a braccetto con il mio gruppo sanguigno.
I tuoi sono discorsi mi sembrano quelli di un uomo che non sta male e che non da molta importanza all'alimentazione. Ma ti assicuro che ci sono dozzine di autori che dicono di curare praticamente tutto solo tramite l’alimentazione. E per carità io ti capisco anche.. fino a qualche mese fa mi concedevo molti sgarri, senza conseguenze. Tu dici di sapere da dove vengono tutte le malattie, e di aver aiutato tante persone a guarire. Io non ho dati oggettivi per crederti ma lo faccio lo stesso, forse perché non ho altro a disposizione, forse perché i tuoi discorsi mi ispirano fiducia. In ogni caso avrei bisogno di consigli più mirati, questo è quello che, umilmente, ti chiedo.

Ho chiesto un prodotto specifico di Silimarina o carciofo, la risposta è stata “La Silimarina si trova in compresse da 200 milligrammi. In alternativa, usa sempre l'estratto di carciofo in gocce che doserai secondo soddisfazione.” Mi hai detto che ogni patologia tranne la silicosi, quindi evidentemente anche la mia, esiste perché il PH è basso e i patogeni proliferano. Se tramite l’alimentazione il PH non si alza il problema è da ricercare nel fegato.. o sbaglio? Mi hai anche detto “Non sottovalutare lo zenzero. nè sottovalutare il bicarbonato: è fondamentale.”.. io non li sottovaluto ma vorrei sapere, visto che tu hai effettuato tanti studi sul bicarbonato, senza girarci troppo intorno, se e come devo utilizzarlo. Va preso sempre alla stessa ora? Il PH deve essere alcalino 24h su 24? Non basterebbe bombardarmi di bicarbonato, scusa? Quel'è l'obiettivo per riuscire a guarire? In un'altra discussione alla quale molti dei presenti hanno partecipato mi consigliasti di mantenere il PH invece leggermente acido per la candida, ma abbiamo visto che le mie misurazioni mantengono il PH tra il 6,5 e il 6,8. La candida non è manifesta di certo (ma non lo è da tanto tempo), i miei sintomi ci sono però e sono visibili a tutti quelli che mi sono affianco visto l’arrossamento delle articolazioni, la mia difficoltà di movimento e soprattutto gli scricchiolii continui e a volte molto dolorosi. Insomma in poche parole non ci sto capendo un granchè con i tuoi consigli, è per questo che sono un po’ ruvido, ma ti chiedo perdono per questo; non lo sono mai con nessuno, è il periodo che mi sta cambiando anche a livello di umore.


X Clara
Ciao carissima e grazie degli interventi. Io chiedevo solo: ma la vitamina C presa a TI ti ha curato? Qual è il vantaggio nell’assumerla? Cioè arrivare a 50-60 grammi per poi poter dire prendo 50 grammi di Vitamina C a cosa mi serve? Che non sto bene lo so già, non mi serve raggiungere tanti grammi di C.. questo era il concetto che volevo esprimere.

X CMN
Ti ricordi per caso dopo quanto tempo di assunzione di complesso B tua moglie ha avuto i primi risultati? Anch’io lo sto prendendo ma da 1 settimana circa.

X Elena
Sto assumendo il rame che mi consigliasti, vedremo se serve a qualcosa.
Dopo varie letture non ho molta fiducia nell’ALA. Come non ce l’avevo nella Chlorella+Coriandolo che peggiorò la situazione. Che ci sia il mercurio di mezzo è poco ma sicuro. Sentendo tutte le campane sono arrivato alla conclusione che il mercurio nel corpo te lo tieni, almeno che non fai chelazione chimica e gli stai dietro almeno 2 anni. Il mio obiettivo sarebbe quello di riuscire a conviverci con vari accorgimenti senza avere questi spiacevoli sintomi. (facendo piano piano chelazione dolce, ad esempio con zeolite) Ma mi rendo conto che è difficile. Lunedì vediamo cosa mi darà il nuovo dentista che mi ha già detto che vuole farmi prendere dei prodotti drenanti.

X TUTTI
Scusatemi per gli sfoghi, per il mio modo diretto di dire quello che penso, ma la mia è una situazione davvero invivibile, e nonostante tutto devo continuare a tirare avanti nella vita e nel lavoro. Vorrei poter fare tante cose, invece non posso farle, e la cosa mi logora e non poco e probabilmente aumenta lo stress che ho già al mio interno.
Oggi (assunto bicarbonato ieri sera) PH 7,2.
Passerò un fine settimana fuori, e l’integrazione sarà dimezzata.
Avete mai letto gli studi di Lazaeta? Che ne pensate?
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Francesca

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 08:36 #27190

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Samp
Sampei

hai detto giusto:
“ Nella mia storia e in tutti i messaggi c'è scritto tutto quello che c'è da sapere di me, perlomeno credo.”
Infatti, vengo a capire adesso, se non ho interpretato male,
che tu segui diete connesse al gruppo sanguigno e
in base alle quali alcuni alimenti vanno estromessi.
Ho capito bene??

Dici che assumi 1000 prodotti, ma non specifichi cosa.

Se poi definisci discorsi generici e che a te non servono, le proposte per un certo tipo di alimentazione, allora diventa difficile capire come rifornire l'organismo con le giuste sostanze.

Avevo parlato dei multivitaminici, mi hai risposto che usi
prodotti di una certa marca. Ma non mi hai detto in quale quantità li
stai assumendo.

Ti ho proposto di aumentare la C, hai detto che esistono delle
difficoltà, poi chiedi a chi la usa se è guarito.

“ Noi siamo quello che mangiamo “
l'alimentazione fornisce vitamine, minerali, proteine,
ma l'alimentazione può anche distruggere soprattutto
i minerali e le vitamine.
Ribadisco, l'alimentazione fa ammalare, ma fa anche guarire.

Ho studiato a lungo i lavori di A. Hoffer,
lui ha sempre curato i suoi pazienti con una giusta alimentazione varia e
qualche supplemento.

Da esperienze pratiche, confermate da alcune persone,
ho constatato, per esempio, che l'eccessivo consumo di
verdure e frutta porta, in ceri casi, ad accumulo di fibra nell'intestino
con conseguente possibile sviluppo di dolori in funzione delle tossine
prodotte.

Questa poteva essere una ragione per usare lo zenzero.

Ma c'è un altro caso da non sottovalutare: lo stress inconscio.
Quando lo stress non è controllabile, genera una costrizione dei vasi
sanguigni che interessano l'intestino causando una ridotta funzionalità
del sistema, blocco del flusso di cibo, stagnazione e sviluppo di tossine
che si diffondono nell'organismo generando infiammazioni.
Questo stress andrebbe controllato con prodotti di erboristeria.

Penso che il pH possa essere lasciato da parte, ma controllato
una volta per settimana in quanto le cause vanno ricercate
su cosa e come si generano tossine.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 14:10 #27195

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
francois ha scritto:
Samp
Sampei

hai detto giusto:
“ Nella mia storia e in tutti i messaggi c'è scritto tutto quello che c'è da sapere di me, perlomeno credo.”
Infatti, vengo a capire adesso, se non ho interpretato male,
che tu segui diete connesse al gruppo sanguigno e
in base alle quali alcuni alimenti vanno estromessi.
Ho capito bene??

Dici che assumi 1000 prodotti, ma non specifichi cosa.

Se poi definisci discorsi generici e che a te non servono, le proposte per un certo tipo di alimentazione, allora diventa difficile capire come rifornire l'organismo con le giuste sostanze.

Avevo parlato dei multivitaminici, mi hai risposto che usi
prodotti di una certa marca. Ma non mi hai detto in quale quantità li
stai assumendo.

Ti ho proposto di aumentare la C, hai detto che esistono delle
difficoltà, poi chiedi a chi la usa se è guarito.

“ Noi siamo quello che mangiamo “
l'alimentazione fornisce vitamine, minerali, proteine,
ma l'alimentazione può anche distruggere soprattutto
i minerali e le vitamine.
Ribadisco, l'alimentazione fa ammalare, ma fa anche guarire.

Ho studiato a lungo i lavori di A. Hoffer,
lui ha sempre curato i suoi pazienti con una giusta alimentazione varia e
qualche supplemento.

Da esperienze pratiche, confermate da alcune persone,
ho constatato, per esempio, che l'eccessivo consumo di
verdure e frutta porta, in ceri casi, ad accumulo di fibra nell'intestino
con conseguente possibile sviluppo di dolori in funzione delle tossine
prodotte.

Questa poteva essere una ragione per usare lo zenzero.

Ma c'è un altro caso da non sottovalutare: lo stress inconscio.
Quando lo stress non è controllabile, genera una costrizione dei vasi
sanguigni che interessano l'intestino causando una ridotta funzionalità
del sistema, blocco del flusso di cibo, stagnazione e sviluppo di tossine
che si diffondono nell'organismo generando infiammazioni.
Questo stress andrebbe controllato con prodotti di erboristeria.

Penso che il pH possa essere lasciato da parte, ma controllato
una volta per settimana in quanto le cause vanno ricercate
su cosa e come si generano tossine.

Francois se tu leggessi i miei post scopriresti che ciò che assumo è già stato scritto. Vieni a sapere ora della mia alimentazione perchè non leggi i miei post.. semplicemente. Che l'alimentazione fa guarire e ammalare lo so benissimo, e lo sa chiunque qui.
Non è mangiando un pò di tutto che si guarisce, questo ci tenevo a sottolinearlo.
Il multivitaminico è il Mercola 8 compresse die.
Per la C la sto aumentando ma sono 8 giorni che ho cominciato il protocollo, non è facile raggiungere la TI, stando tra l'altro sempre fuori di casa. E, sapendo che molte persone non hanno guarito nulla con la C a TI...
Voglio seguirti perchè dici di aver fatto tanti di quei studi.. può essere una buona occasione per te per dimostrare che ciò che dici è vero! Ma veniamoci incontro.. i tuoi bei discorsi generali non mi servono ad un granchè, capisci? Io cerco come lo cerchi tu il motivo per cui si generano le tossine che vanno a finire sulle articolazioni.. Hai modi per scoprirlo? Ora il PH non serve più controllarlo? Non era utile portarlo all'alcalinità? Perchè l'ho dovuto controllare allora se non è utile? Ti ho fatto delle domande ma non mi rispondi cmq.. Io sono con te anche per lo stress inconscio a questo punto, anche se è un discorso molto astratto.
Mi sto mettendo a completa disposizione, ma se vuoi aiutarmi fallo davvero. Ti saluto.
ps: stamattina PH 7,0 (anche ieri sera bicarbonato però).
pps: l'eccesivo uso di MSM (che ho fatto per 2 anni interi) può aver portato qualche problema?
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 14:24 #27198

  • yagoo40
  • Offline
  • Amministratore
  • Messaggi: 1956
  • Ringraziamenti ricevuti 957
Daniele,
capisco la situazione difficile che stai vivendo e ti dico nuovamente che devi stare più tranquillo! E dico sul serio!
Non puoi pensare di risolvere i tuoi problemi con questo stato di stress, che ti si accumula ogni giorno di più man mano che passano i giorni e non vedi nell'immediato miglioramenti. Calma e gesso. Tieni conto che i tuoi problemi derivano (io credo) da un intossicazione da metalli pesanti e che ti ci vorranno settimane/mesi prima di vedere i più evidenti risultati.

Avrai capito che nessuno ha la ricetta magica per azzerarti i mali di cui soffri!

Tuttavia hai già compiuto passi importanti: via lattticini, glutine e zuccheri. Punto e a capo. Questo è un grande risultato.

Ora ti dico: Vitamina c a tolleranza intestinale! Qualunque sia il dosaggio che dovrai raggiungere!!!! È fondamentale perché TU ne hai grande bisogno, ORA.

Continua....
Ultima modifica: 10/05/2014 14:25 da yagoo40.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 18:28 #27202

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Sampei

appare evidente una tua forte agitazione che ti porta alla esasperazione.

Da ciò scaturisce uno stress che è causa di fastidi, ossia,
come detto, influisce negativamente sul processo digestivo.

Ora, non puoi tralasciare questo fatto,
e i percorsi per superarlo sono due, come detto:
una assunzione di calmanti in gocce o tisane, da ordinare in erboristeria,
una buona funzionlità del processo digestivo con lo zenzero.

Mi sembra di essermi interessato fin dall'nizio di questi colloqui,
ma come già detto, per fare un miracolo serve anche del tempo.

Sono convinto che i supplementi che assumi vadano tutti bene,
non generano problemi,
ma sono convinto che i problemi sono legati al sistema digestivo,
per me funziona male.

Se fosse il fegato, la causa, questo non si fa sentire, ma c'è solo il
bisogno di depurarlo, come ne abbiamo già parlato.

Se sono masse di cibo che si fermano nelle anse dell'intestino,
bisogna velocizzare la loro evacuazione.

Bisogna bere anche molta acqua, va meglio se frizzante.

Capisco che i problemi del lavoro comportano degli ostacoli,
ma in qualche modo vanno affrontati,
pena la non risoluzione dei problemi.

Sro anche pensando allo sviluppo di forme di artrosi.
Quando abbiamo iniziato i colloqui stavo traducendo un lungo trattato
che parla solo della artrosi, ma ho sospeso tale studio per affrontare anche i tuoi problemi.
Ma anche l'artrosi, per quel poco che ho studiato,
è legata a problemi dell'intestino, della digestione, del fegato.

Adesso riprenderò tale studio per vedere se mi viene dato qualche altro spunto, speriamo.

Quello che vorrei capire è se sei costretto a mangiare fuori casa
presso mense, trattorie, ristoranti
e mi sarebbe gradito capire qualcosa di più sul tuo menù medio giornaliero,
almeno delle indicazioni.

Sappi che a me sta a cuore risolvere il tuo problema
e se mi seguirai con un poco di calma, arriveremo ad approfondire punto dopo punto.

Per il pH, la situazione è buona e non deve costituira motivo di preoccupazione,
cerchiamo di sfoltire i problemi e cominciamo ad affrontarne
uno alla volta:
digestione, evacuazione, fegato, C.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 22:30 #27206

  • lu
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 879
  • Ringraziamenti ricevuti 419
Sampei
voglio dirti che, paura, ansia, schok da diagnosi, relativi ad una malattia possono amplificare i sintomi fisici A MILLE. Per questo ero un po' restia a scriverne. Tanto per fare un esempio personale dopo lo shock di una mezza diagnosi a me era diminuita la salivazione (per giorni) e mi ero convinta di avere anche la sindrome di sjogren (secchezza, secchezza delle fauci che può affiancarsi ad una patologia artritica). Questa possibilità indagata su internet, aveva a sua volta peggiorato le mie risposte fisiche. In quel periodo mi sentivo intrapppolata nella malattia sentivo dolore e stavo bene solo nell'acqua fredda del mare. Non è così adesso. Fortunatamente un medico di base a cui mi ero rivolta per una diagnosi aveva ipotizzato una reazione da paura. Aveva ragione. E infatti ora se c'è una cosa che proprio non mi manca è la salivazione, questo è certo, tanto che non ho MAI necessità di bere a tavola e devo spesso ricordarmi di bere fuori pasto perchè non ne sento il bisogno.

Quindi il mio consiglio da inserire nella ltua cura generale è:
se puoi fai delle passeggiate nei boschi, o dove ti pare, magari di prima mattina, RESPIRA, bene, sentendo che la respirazione nel corpo porta benessere, respira cercando di riassare le tensioni, respira CONCENTRANDOTI SUL P I A C E R E NEL CORPO. Il respiro corto (condizione molto frequente) è dimenticarsi del proprio corpo e del momento reale. Cerca anche di capire se ci sono situazioni particolari in cui blocchi la respirazione.
Una cosa a mio parere che potrebbe esserti utile a questo proposito (sentire il corpo rallentando) è il " tai chi".
ciao, un bacione.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, miciofelix

La mia storia - Strada verso la guarigione 10/05/2014 23:07 #27207

  • ade
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 205
  • Ringraziamenti ricevuti 88
Ciao Sampei,oggi...ti ho rimesso sotto frequenze Rife, vediamo che succede :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 11/05/2014 02:01 #27210

  • Clara
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2975
  • Ringraziamenti ricevuti 1672
Ciao caro, l'ansia genera cortisolo...
Effetti del cortisolo

Glicogenolisi con liberazione in circolo di zuccheri semplici;

Gluconeogenesi: sintesi di zuccheri a partire da aminoacidi (depauperamento proteico muscolare + iperglicemia circolatoria con iper insulinemia reattiva che crea sintesi di tessuto adiposo e blocco del suo utilizzo);

Inibizione della sintesi di DNA e RNA (sintesi proteica);

Riduzione di efficacia del sistema immunitario;

Riduzione efficacia del processo di riparazione dei processi infiammatori;Cardiocircolatorio: aumento di gittata cardiaca e del tono periferico con conseguente ipertensione arteriosa;

Connettivo: ridotta sintesi di collagene, ridotta crescita dei fibroblasti e quindi ridotti processi riparativi;

Tessuto Osseo: peggioramento metabolismo osseo aggravato da cattivo assorbimento calcico intestinale;

Funzione Renale: effetti metabolici negativi sul riassorbimento di acqua-sodio-potassio;

Sistema Ormonale: Inibita secrezione di GH (ormone della crescita) oltre ad una alterata funzionalità tiroidea ;

Alterazioni tono dell’umore con l’alternanza di Benessere-Euforia a Calo umorale-depressione.

MA IL CORTISOLO è controllato dalla vitamina C,
Quella in liposomi la stai prendendo?
Ultima modifica: 11/05/2014 02:02 da Clara.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 11/05/2014 07:20 #27211

  • francois
  • Offline
  • Bannato
  • Messaggi: 656
  • Ringraziamenti ricevuti 296
Sampei

Alla luce delle informazioni aggiornate,
ritengo indispensabile ridurre il campo di interesse al solo fegato,
almeno per i prossimi 3 mesi.

Il problema sono i calcoli biliari intraepatici
di cui ne avevo parlato, ma forse in modo poco incisivo.

Il fegato è responsabile di trattamento, trasformazione,
distribuzione e mantenimento, per fornire al corpo,
il "carburante" - energia e nutrienti – e ogni cosa che interferisce
con queste funzioni ha un serio impatto dannoso sulla salute del fegato e dell’intero corpo.
La più forte interferenza scaturisce dalla presenza dei calcoli intraepatici.

La congestione del fegato, di conseguenza, è tra i principali problemi di salute perchè
la maggior parte dei calcoli biliari si forma nel fegato, e
relativamente pochi si generano nella cistifellea.
Tali calcoli bloccano i dotti biliari alterando l'emissione della bile
con conseguenze negative sulla digestione,
sono invisibili ai raggi X e sono totalmente ignorati dalla M. Convenzionale,
mentre non esistono test clinici per la loro individuazione.

I calcoli biliari nel fegato sono l'ostacolo principale per acquisire e
mantenere buona salute, e vitalità, sono, infatti, uno dei principali motivi
per cui le persone si ammalano e hanno difficoltà a recuperare dalla malattia.

Tali condizioni alterano anche la produzione di enzimi epatici aumentandone la
produzione a seguito della distruzione di cellule nel fegato e con successiva
diffusione nel sangue in giro per il corpo, innescando infiammazioni.
Questi, in genere, sono tempi lunghi, quindi le cause vanno ricercate indietro nel tempo.

Ogni calcolo intraepatico è composto da un ammasso molle-gommoso di
bile, colesterolo e tossine inglobate.
Il sangue, che dovrebbe essere depurato in continuazione dal fegato,
viene trattato solo parzialmente.
In condizioni normali, la maggior parte dei prodotti di scarto filtrati lascia il fegato
attraverso il flusso biliare. I calcoli biliari ostruiscono i dotti
biliari e fanno diventare la bile tossica e portano ad alti livelli di tossicità nel
fegato e così, infine, nel resto del corpo.

Quindi, le sostanze varie, siano esse buone e cattive, che dovrebbero essere
filtrate dal fegato, rientrano in ciclo nel sistema linfatico
innescando una miriade di reazioni che indeboliscono il sistema
immunitario, innescando molteplici malattie autoimmuni
e ogni tipo di infiammazione la dove le cellule sono più deboli.

Ad esempio, la presenza dei calcoli biliari impedisce la depurazione
del fegato da farmaci, portando a sovradosaggi di questi, con
conseguenze collaterali devastanti.

Su Google: pulizia del fegato,
puoi trovare un sacco di metodi, più o meno pratici,
per la pulizia del fegato.
Resta a te la scelta di quello più confacente al tuo stile di vita.

Il mio consiglio per una procedura semplice, è:

6 cucchiai di succo di limone
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pezzetto di aglio triturato
1 cucchiaio piccolo di zenzero grattugiato
1 pizzico di pepe di cayenna.
Mescolare bene e bere nell'arco di 1 ora.
Naturalmente, da ripetere con una certa frequenza
nella fase iniziale delle prime settimane.

Resta inteso che si continuerà con l'assunzione della
silimarina, una compressa da 200 milligrammi dopo il pranzo
e una dopo la cena.
Se non disponi di tale dosaggio, regolati di conseguenza.

A supporto, consiglio anche l'uso dell'estratto di carciofo in
gocce da assumere durante la giornata quando se ne
sente il bisogno. Questo si capisce usandolo con una
certa regolarità.

Lascia perdere il bicarbonato, ma bevi ogni sera, prima
di andare a letto, una spremuta di limone in 1 bicchiere
di acqua frizzante.

Insisto per lo zenzero mescolato con le insalate.

Continua con i multivitaminici e tanta C.

Per gli altri 1000 supplementi, vedi tu.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 12/05/2014 13:14 #27227

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
Ok per la Vit C a TI, mi avete convinto. Ci provo e vi aggiorno sulla quantità raggiunta. Prendo anche quella in liposomi cmq.

Francois, lo stress c’è e non lo nego, ma non è questo che mi fa star male; per intenderci lo stress è venuto dopo l’apparizione di tutti i sintomi; prima ero completamente rilassato e questa cosa capita a chiunque abbia problemi di salute che non riesce a superare!
Cmq bevo già molto. Che i miei problemi derivino da un’errata digestione e/o problemi intestinali e fegato ne sono certo anch’io, tant’è che è questo quello che sto cercando di migliorare sin dal primo post di questo thread.
Da quando “sto male” mangio spesso a casa, ma può capitare che io mangi fuori, certo, un paio di volte a settimana capita; cerco di fare scelte oculate e non mangiare troppo. Dopo il periodo di totale remissione sono tornato a mangiare fuori casa, e a lavoro, senza alcun problema. Ho anche saputo di aver mangiato per un annetto a volte a lavoro carne che viene infarinata per essere resa morbida. Non lo sapevo, ora non esistono sgarri di questo tipo. Se non sono sicuro di ciò che mangio, non lo mangio.
Il mio menù giornaliero attuale è più o meno questo:
colazione e metà mattinata con 1 centrifugato o una spremuta, 1 frutto, noci mandorle.
Pranzo e cena con insalatona, una fonte proteica, verdure cotte.
Le quantità sono molto grandi perché come ho già detto pur essendo molto magro per saziarmi ci vuole davvero tanto. Cerco di non mangiare in eccesso.
La mattina e/o la sera quando ho tempo mi faccio un bicchiere di acqua calda con limone.
Mangio molta frutta e verdura, tanta davvero. Bevo molto, ma lontano dai pasti. Esclusi glutine e latticini, le cose che mangio le trovi nel mio post sull’alimentazione. Ho deciso di fare un mix di molti autori + la dieta Mozzi, sperando che serva a qualcosa.
Fegato: ok, devo depurarlo. Visto che la mia alimentazione così curata nel tempo non è bastata ci vuole un trattamento (o forse più di uno) specifico. Sarà il caso di fare un lavaggio epatico? Me lo consigli?
Interessante la tua procedura, prenderò gli ingredienti e comincerò. Una volta al giorno? Speriamo che l’aglio però non mi dia problemi di alito!!! :)
Ok per silimarina ed estratto di carciofo.
Lo zenzero intendi in polvere? Quello ce l’ho già e lo uso. Meglio la radice, vero?

Ho fatto come detto un weekend fuori con sgarri annessi (purtroppo). Per sgarri intendo sabato pane, crostini (anche con mozzarella) pasta, carne di maiale, patate, tanto vino. Stavo comunque relativamente bene ma Il peggioramento non si è fatto attendere. Domenica i dolori si sono fatti forti, anche schiena e ginocchia. Gli scricchiolii fastidiosissimi aumentati vertiginosamente. Si è riaffacciata, dopo mesi, la dermatite seborroica dopo soli 2 giorni dagli sgarri.. incredibile! E quando sembravo essere immune quest’anno ho avuto la prima crisi allergica (maledette graminacee).
Il glutine non mi ha dato però sonnolenza o problemi gastrointestinali di nessun tipo, anzi. Come volevasi dimostrare non ci ho capito un granchè. Sembra che quando mangio o bevo troppo sto comunque male, a volte sembra non dipendere da qualche alimento in particolare. Da oggi per un pò non ho in vista nessu’altra cerimonia e quindi per un mese intero non farò nessuno sgarro alimentare, così finalmente potrò valutare seriamente.
Stamattina nonostante ieri abbia mangiato verdure e frutta in abbondanza il PH delle urine era a 6.
Mi chiedevo.. può essere che tutto l’Msm che ho preso in passato in abbondanza possa avermi fatto male e venir fuori qualche problema?
Stamattina sono stato dal dentista. Un personaggio molto interessante! Mi ispira molta fiducia. Mi ha detto che la mia paradontite è in stato avanzato ma non possiamo fare un granchè. Il mercurio non c’è più nei denti. Devo togliere prima possibile un dente del giudizio che sta facendo danni. Non ho denti devitalizzati per fortuna, tutto sommato si aspettava una bocca messa peggio. Che l’Oil Pulling sia servito a qualcosa? :)
Mi ha dato delle cose da prendere. Ve le scrivo dopo perché ho bisogno dei vostri utilissimi consigli in questo senso. Grazie.


Lu grazie dei consigli.. ora fare passeggiate per me è abbastanza difficile per la mia allergia pesante, ma le faccio lo stesso, nonostante tutto non mollo! Faccio già esercizi di respirazione.. Grazie!
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 12/05/2014 13:29 #27228

  • elena
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 3100
  • Ringraziamenti ricevuti 1773
cari foristi tutti, vorrei ricordare che Daniele sta sotto TAD e SAMYR
e forse il dentista gli avrà fatto prendere altri drenanti ancora: io andrei cauta per evitare reazioni troppo forti, comunque
sentiamo che altro sta prendendo e come sta ora
(riguardo ad ALA, non sarei così pessimista: ma va preso con cautela e a dosaggi bassissimi, come ti dissi: ala e glutatione sono una bella accoppiata per eliminare il mercurio, ma se hai paura di qualche altra reazione, va avanti con la zeolite: ricorda che forse però ti farà variare la tolleranza intestinale, in aumento)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Naturopata
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia storia - Strada verso la guarigione 12/05/2014 13:38 #27229

  • sampei
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • .
  • Messaggi: 794
  • Ringraziamenti ricevuti 147
Aspettavo proprio te :) i prodotti che mi ha consigliato il dentista li conosci con ogni probabilità.. tra qualche minuto scrivo tutto.
"..Le stelle stanno in cielo, i SOGNI non lo so.. so solo che son POCHI quelli che si avverano!"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.276 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA