Benvenuto, Ospite
Speranze e delusioni, vittorie e sconfitte, virtù e debolezze: in questa area del forum si parla di esperienze vissute, storie reali di vita vissuta che toccano il cuore o che sorridere, storie che fanno piangere, storie che fanno riflettere... storie della nostra vita.

ARGOMENTO: Testimonianze sui trattamenti con vitamina D

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 04/05/2019 01:28 #62174

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
assie a te Yagoo e agli altri amici del forum :) approfitto per ricordare che, chi volesse conoscere le persone di cui per motivi di privacy io metto solo le iniziali, basta che si iscriva ai vari gruppi fb del protocollo Coimbra così da poter leggere nomi e cognomi per intero, vedere foto e analisi, contattare per chiedere info e fare domande, ecc...ovviamente con la massima cortesia e delicatezza magari sia negli stessi gruppi che contattando quelle persone in privato B)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 04/05/2019 01:44 #62175

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
qui di seguito vorrei riportare sia una testimonianza (di 1 anno fa che però non ricordo e non so se avevo postato in passato) che un richiamo fatto 1 ora fa quindi il 4 maggio 2019, della stessa persona cioè di V.M. (uomo) dal gruppo Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse :

(1 anno fa, il 14 giugno 2018 scriveva:)

"DIABETE TIPO 1
"NON NECESSITÀ DI TERAPIA INSULINICA"

Così voglio inziare questo post, riportando le parole messe nero su bianco dal Professore di Diabetologia del Policlinico Gemelli, dopo aver effettutato un Mixed Meal Tolerance Test (MMTT), cioè la somministrazione di un pasto misto con misurazioni di glicemia, insulina e c-peptide ogni mezzora per le 4 ore successive.

Ho avuto la diagnosi di diabete di tipo 1 ad aprile 2017, ho iniziato il protocollo a Giugno 2017, quindi compio ufficialmente il mio compleprotocollo adesso :)
Non faccio insulina da maggio 2017!!!
60000 ui giornaliere, alimentazione supercontrollata e tanto sport.
È stato un anno impegnativo ma i risultati mi ripagano di tutto. I medici che mi osteggiavano ora mi studiano con interesse e mi descrivono come un caso singolare e unico. Mi sto confrontando con vari diabetologi specialisti e stiamo monitorando insieme la situazione. Che dire?
Che fino ad ora tutto procede alla grande!
PTH sceso sotto il minimo già dopo i primi 3 mesi e perfetto controllo metabolico senza insulina!
Ringrazio con tutto il cuore Caterina Brunelli per avermi fatto scoprire il protocollo.
CONTINUIAMO con determinazione e fiducia!!!"

(il 4 maggio 2019 in risposta a una persona che gli chiedeva come andava adesso)

" Bene, la situazione è esattamente quella di un anno fà. Riserva insulinica finora preservata e buona gestione del diabete anche a livello degli esami del sangue"
Ultima modifica: 04/05/2019 01:59 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Marco R.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 12/05/2019 23:03 #62223

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 12 maggio 2019 dal gruppo Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse di S.S. (donna):

"Ciao a tutti!
Mercoledì ho fatto la risonanza ed è con grande piacere che vi posso dire che dopo 5 anni di protocollo la situazione è invariata. Uguale alla rmn fatta a novembre 2016..direte come mai dopo 2 anni e mezzo? Perché nel frattempo ho avuto un’altra bimba che ha 15 mesi e che ho allattato fino a 3 mesi fa.
Grazie Coimbra!"
Ultima modifica: 12/05/2019 23:04 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 14/05/2019 13:13 #62227

  • CMN
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Deus laudetur
  • Messaggi: 703
  • Ringraziamenti ricevuti 516
Una intervista molto interessante del Dott. Cicero Galli Coimbra rilasciata all'emittente ALLTV
Ci sono novità di estremo interesse e anche per i genitori di malati di autismo, ma non solo...

Per chi ha facebook il link originale:
www.facebook.com/notes/il-protocollo-coi...lo/2294687050807080/

Per chi non ha Facebook ecco il testo trascritto:
Prof. Dr. Cicero G. Coimbra intervistato dal giornalista della ALLTV di São Paulo.
ELISABETTA BRAGANTE·MARTEDÌ 7 MAGGIO 2019
06/05/2019 L’intervento del Dr. Coimbra parte dal minuto 17:55 (video sotto)
“Vorrei fare un preambolo, dal 1990 al 2003 ci fu una grande ricerca internazionale che aveva come obiettivo conoscere quali erano le cause genetiche delle malattie. Il progetto, finanziato da governi di diversi paesi, fu chiamato Progetto Genoma Umano. L'obiettivo era poter offrire una proposta alternativa, cioè, di trattamento di prevenzione focalizzato alla causa delle malattie e non alle loro manifestazioni. Il punto focale era: Quale era la caratteristica normale della genetica umana? Questo significava poter comparare la genetica normale con individui che hanno diversi tipi di malattie, come la malattia di Parkinson, per esempio; e allora che fai? Prendi un gruppo di malati di Parkinson e fai la comparazioni con la genetica normale e trovi un gruppo di geni alterati in tutti quei individui, e allora capisci che era quella l’alterazione che favoriva l’occorrenza della malattia. Questo progetto ha dato dei risultati. Da quel momento i ricercatori hanno iniziato la comparazione del profilo genetico degli individui portatori di malattie x, y e z con il profilo genetico normale e si è scoperto che tutte le malattie autoimmune, sclerosi multipla, artrite reumatoide, Lupus (LES) e più recentemente l’autismo, tutti questi individui hanno problemi genetici relazionati alla vitamina D”.

Giornalista - La epigenetica che è il silenziamento dei geni “difettosi” e qui le chiedo, è possibile che la vitamina D agisca in questo campo?

Anche, se immagini che la Vitamina D è molto più che una vitamina, è più di un ormone ed è stata erroneamente chiamata vitamina ancora nel secolo scorso. Se compari la vitamina D ad una chiave che deve trovare una serratura per cambiare quello che chiamiamo ricettori di Vit.D. Individui autoimmuni hanno la “serratura” montata male, perché il gene è come un manuale d’uso che insegna come montare la “serratura” e in questo caso il manuale ha una istruzione sbagliata, a tal punto che, per esempio, persone con polimorfismo del ricettore della Vit.D, o sia, una istruzione sbagliata del manuale, che dovrebbe dire come il ricettore (la serratura) dovrebbe essere montata. Questo fa si che questi individui siano resistenti alla Vit.D. Se queste cellule sono resistenti alla Vit.D, cosa fai quando la chiave entra nella serratura e la serratura resiste al giro della chiave? Devi forzare e come lo facciamo? Aumentiamo la dose Vit.D per ottenere risultati, e le rete sociali lo stano disseminando al mondo intero”

Giornalista – Questo è il protocollo Coimbra?

È così che i pazienti lo hanno chiamato. Ora le rispondo alla domanda sulla epigenetica- Noi tutti abbiamo 2 copie di ogni “manuale d’istruzione”; la domanda che è sorta a partire del progetto genoma era, perché c’erano persone con alterazioni genetiche e non avevano le malattie che dovrebbero avere. L’esempio di 2 gemelli omozigoti, geneticamente identici, ambedue con un gene che dovrebbe provocare una malattia x, ma soltanto uno ha sviluppato la malattia x, questo è epigenetica, basta che una di queste copia abbia “istruzione sbagliate” ed ecco la malattia. L’epigenetica “silenzia” questa copia attraverso la metilazione del DNA, ma ha anche dimostrato che quando abbiamo alti livelli di stress i livelli ormonali di cortisolo , adrenalina, ritiriamo i parametri chimici che dovrebbero mantenere il “manuale d'istruzione” chiuso, in modo che solo la copia normale, con tutte le informazioni correte, resti aperta Lo stress sostenuto e ricorrente apre il manuale chiuso e cominci a produrre “serrature” sbagliate dove la chiave non gira e ritorni ad essere resistente alla Vit.D, perdi gli effetti della Vit.D e di conseguenza il sistema immunologico inizia ad attaccare nuovamente e acquisisci una nuova malattia autoimmune.
Devo enfatizzare anche che questo studio rivela che l‘autismo è una malattia autoimmune e anche essa risponde ad alte dosi di vit.D. Si deve prestare attenzione a cosa si somministrerà all’individuo autistico: se attivi il sistema immunitario per combattere un determinato antigene, l’individuo reagirà ponendo più resistenza di prima. Oggi come oggi sappiamo che nell’autismo la parte del sistema immunologico che è attaccato è il sistema che trasporta una vitamina del complesso B che è la vit.B9 e che è estremamente importante per la produzione di neurotrasmettitori.
Questa vitamina è erroneamente conosciuta come acido folico. L’acido folico NON è vit.B9 (metilfolato). 14.000 pubblicazioni stanno dimostrando che nelle gestanti, la somministrazione di acido folico può incorrere in nascite con autismo, perché il nostro sistema immunitario non lo trasforma, come nei ratti, in metilfolato, non arrivando al cervello in quantità sufficiente. Nel 1975 vi era un caso di autismo per ogni 5.000 bambini, l’anno scorso 1 su 40 bambini, è una tragedia. Questi bambini al divenire adulti non avranno una attività produttiva. Per ognuno di questi bambini ci sarà un adulto che non sarà in grado di produrre e fra 10 anni la società produttiva non sarà più sostenibile. Se le gestanti prendessero 10.000UI di VitD, o sotto forma di supplementi o se è giovane, sdraiate al sole forte per ½ ora al dì, lasciando scoperte braccia e gambe e senza protezione solare, potrebbero far nascere bambini superdotati, e l’ho visto in moltissimi casi, bambini che dopo 24 h alzano la testa cercando di guardarsi intorno, incredibile. Bambini che sono due anni avanti altri nelle scuole, emozionalmente stabili, non piangono quando si fanno male, hanno il ciclo chiaro/scuro ben definito, dormendo tutta la notte (identificato dal sistema visivo maturato). Stiamo perdendo una grande opportunità ed è un peccato.
La disinformazione nel mondo medico causate dalle case farmaceutiche hanno fatto si che guadagnassero nel 2017, 17 miliardi di dollari. Loro fanno i congressi medici e controllano la conoscenza che loro stesso disseminano, non ce n’è al mondo una classe così fortemente controllata come la classe medica. Non si insegna i meccanismi delle malattie, pensi che il Progetto Genoma, costato miliardi e miliardi è stato buttato nella spazzatura, 13 anni di ricerca, già con cause di malattie certificate, tutto questo buttato nella spazzatura. Come si sentono i genitori di un figlio autistico, che non comunica, che non ti guarda nemmeno negli occhi, che continua a fare movimenti stereotipati con le mani, che non interagisce emozionalmente con alcuno, che a 7 o più anni d'età non dice una parola? Questo è quello che la nostra società sta producendo, questo non può continuare, questo è tragedia.
Il Protocollo Coimbra e la Vit.D che è capace di stimolare la metilazione ossia la chiusura dei geni alterati che tutti noi abbiamo. Quando un embrione si forma, riceve geni alterati dal padre e della madre e necessita di Vit B9, vitD, che è un ormone, per poter metilare (chiudere) questi geni. Questo è quello che l’epigenetica ci ha dimostrato.
L’industria farmaceutica ha stimato per il 2024 che guadagnerà quasi 25 miliardi di dollari, soltanto con la Sclerosi Multipla, chiamando azionisti con la vendita di azioni, è ignobile chiamare malati portatori di sclerosi “mercato terapeutico”. Indegno”

Giornalista Quando l’autismo s’installa, è difficile trattarlo?

“ Da quando sappiamo che l’autismo è una malattia autoimmune, abbiamo avuto più di 50 casi trattati con alte dosi di Vit.D, sotto stretta vigilanza medica. Abbiamo formato gratuitamente medici in tutto il mondo che attuano questo protocollo. India, Russia, Germania, Italia, USA, ecc ecc. Questa formazione non è altro che l’applicazione del Progetto Genoma. Dal momento che l’autismo è stato caratterizzato come una malattia autoimmune, siamo passati a trattarlo con lo stesso protocollo e i risultati si sono subito dimostrati eccellenti. Bambini con autismo lieve e una dose fisiologica di Vit D sono stati sufficiente a far sì che il bambino tornasse ad avere un comportamento normale. Ovviamente è più difficile trattare un autismo severo, con auto aggressione, ecc, si devi aumentare le dosi, però rispondono tutti. Il nostro primo caso, che oggi ha 17 anni e sta bene veramente, va a fare interscambio culturale in Canada, felice, normale”.

Giornalista – Vorrei che lei tornassi in trasmissione

Ho tempi stretti, sarò in Spagna con l'obbiettivo di diffondere la conoscenza in relazione al Progetto Genoma e l’importanza che ha: trattare le cause e non i suoi effetti”.

Giornalista – in questo progetto possiamo incastrare anche i tumori ?

“ Possiamo, senz’ombra di dubbio. La epigenetica ha dimostrato che uno stress molto grande può scatenare il sorgere di un cancro. Esistono più di 1 milione di pubblicazioni dove si asserisce l’importanza della Vit, D nella prevenzione del cancro e alcuni citano anche un coadiuvante indispensabile per il trattamento del cancro. In una coltura di cellule cancerogene, se aggiungi della Vit.D in queste colture, le cellule cancerogene si autodistruggono, lasciando indenne le cellule normali. Se collochi la forma attiva della vitamina d in cellule con leucemia, queste cellule smettono di essere cellule di linfoma e passano ad essere cellule linfoidi normali. I medici devono avere conoscenza, somministrare droga A e se non funziona, si somministra droga B, se ha troppi effetti collaterali si associa ad altre, e così via. Questa non è medicina della salute. Questo non è il nostro intento, il nostro obbiettivo è portare il paziente ad una vita normale.
La ringrazio dell'opportunità”

Giornalista – Ho interagito con un paziente in protocollo per depressione che mi ha confidato di avere migliorato in solo 45 giorni con la Vit.D che non in 7 anni di psichiatria. Per chiudere questa intervista le chiedo; il protocollo prevede per tutti lo stesso dosaggio?

“No, ed ecco il perché hai bisogno del medico, le dosi vengono aggiustate in base al livello di resistenza del paziente, più stress, più resistenza. Il paziente deve imparare a ricusare pensieri negativi, una volta che il paziente assume un comportamento emozionale normale, senza stress, allora le dosi vengono diminuite”.
Giornalista – Ringraziamenti al Dr. Cicero.
Rudy - I care
Ultima modifica: 23/05/2019 16:04 da yagoo40.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: yagoo40, Liuc33, miciofelix

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 14/05/2019 22:56 #62231

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 14 maggio 2019 dal gruppo Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/239505089543906/?ref=group_browse di G.P. (uomo):

"Dopo circa 10 anni vedo rientrare nella norma il valore del PCR (qui leggete CRP perche' le analisi le faccio in Germania dove vivo).

Io soffro di spondilite anchilosante.

Il protocollo Coimbra che seguo da Agosto 2006 funziona e alla grande.


Prima ho fatto 7 anni di biotecnologi e mai ho avuto le analisi cosi a posto.

Ogni tanto una bella notizia e la volevo condividere con voi."

(segue su fb la foto del referto medico con i vari valori)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 28/06/2019 01:14 #62540

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 27 giugno 2019 dal gruppo Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/239505089543906/?ref=group_browse di S.C. (donna):

"Ai nuovi entranti in questa grande famiglia vi voglio dire di non arrendervi mai, l'inizio è difficile per tutti ma con tanta pazienza i risultati si vedono.
Premessa che io sono nata sorda, portatrice di protesi acustica all'orecchio sx, anacusia profonda orecchio dx. La mia vita sin da quando ho messo piede al mondo è in continua lotta e non smetto mai di combattere, ad oggi
mi sento una donna nuova, più forte di prima, sono stata disgnosticata 2 anni fa, il mio primo attacco fu segno di Lhermitte, cefalea e formicolio tutto il corpo, non mi muovevo più. La mia prima terapia fu con tecfidera, il mio primo anno con il farmaco tradizionale è stato molto negativo, avevo sempre ricadute ogni 2-3 mesi. Da quando iniziai il protocollo lo scorso anno, non ho più avuto sintomi che mi aveva lasciato la Sclerosi Multipla, sono rientrati tutti, tra cui: parestesia, stanchezza crónica, insonnia, diplopia è molto diminuita. I benefici del protocollo li ho sentiti dopo 5 mesi e mezzo.
Adesso per esempio prima per me l'estate era una cosa impossibile, adesso riesco a sopportare meglio. Miglioramenti avuti anche alla memoria, alla vista, concentrazione e intrattenimento urinario.
Ci tengo a ringraziare L. per aver dato la possibilità di conoscere questa cura meravigliosa, far parte di questa grande famiglia per me è stata una fortuna oltre che una salvezza.

Oggi festeggio il mio primo anno di fidanzamento con il protocollo. Un anno di coraggio, un anno di forza, 1 km in 3 minuti di corsetta ad occhi bendati, un sogno realizzato con meno fatica la laurea in lingue e culture moderne, un viaggio compiuto in Argentina, un anno di speranze, un anno di VITA. Ho altri sogni ancora da realizzare e sicuramente ci riuscirò grazie alla vitamina del sole che sta illuminando ogni giorno il mio cammino.
Grazie a questa mente eccelsa che è il Dottor Coimbra.
Agli altri che verranno, a tutto ritmo per tutta la vita."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 09/07/2019 01:23 #62647

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 7 luglio 2019 riportata sul gruppo Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse riportata da C.C. (donna) che però riporta (con tanto di link diretto) ad una testimonianza di W.J. (donna) di un gruppo FB sul protocollo dell'America del Nord:

" Jenn è admin del gruppo sul protocollo America del Nord, in protocollo da 3 anni per sclerosi multipla. Qui il suo aggiornamento. (segue link diretto, con tanto di foto e nome e cognome)

Prima del protocollo era in terapia con avonex. Ma le lesioni non si fermavano. Le sue risonanze nel corso degli ultimi 3 anni hanno anche ora mostrato un rimpicciolimento delle lesioni

AGGIORNAMENTO 3 anni...

2007: diagnosi di sclerosi multipla e acquisizione di lesioni ad ogni risonanza magnetica.

2015: il dott. ha detto che secondo la risonanza magnetica la malattia era aggressiva. Dato che avevo così tante lesioni al cervello e le stavo acquisendo al tasso di 10-25 ogni 3 mesi, non credevano che stessi dicendo la verità quando gli ho detto che non avevo problemi.

2016 febbraio: iniziato il protocollo Coimbra con un livello di vitamina D quasi inesistente.

Giugno 2016: la vitamina D era aumentata in modo consistente e le lesioni erano diventate tutte inattive. Le risonanze ogni anno mostrano un cervello sano. Non ho nessuna disabilità fisica.

Oggi è il 7 LUGLIO 2019: la SM è un lontano ricordo. Fino a quando terrò i miei livelli di vitamina D, io continuo ad avere una vita normale. Che benedizione!"
Ultima modifica: 09/07/2019 01:29 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 11/07/2019 01:34 #62655

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 9 luglio dal gruppo Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/protocolloCoimbr...t&fref=nf&__tn__=C-R di S.V. (donna), con foto (visibile nel gruppo) che la ritrae mentre è in alta montagna:

"Buongiorno a tutti!!! Secondo la medicina la Sclerosi multipla avrebbe dovuto fermare le mie gambe 6 anni fa!!! Il 3 settembre festeggio i miei 5 anni di protocollo, così oggi...4 ore di cammino per arrivare al Passo di Val Viola (confine tra Italia e Svizzera) a 2460m s.l.m!!! Sul confine ho aggiunto la mia pietra, l’ho scelta bella grossa per rappresentare tutti noi vitaminizzati!!!
Volere è potere!!!
Grazie Vitamina D!!!
Grazie Dott. Giordo!!!"

(tra i post che seguono la testimonianza qui sopra nel gruppo fb, ne riporto uno che però non so se ha fatto o sta facendo il protocollo, presumo di si, si tratta di M.F., uomo)

"Quando la mia malattia mi ha colpito mi svegliavo e il pensare che non riuscivo più ad andare a camminare mi terrorizzava. Quando anni dopo sono riuscito a farmi tutto il passo del muretto tra Italia e Svizzera ad un passo da fare invidia a chi gode di salute perfetta mentre camminavo è scesa qualche lacrima di Gioia. Mi ricordava un po' qualcosa la tua storia... Ti auguro tante belle cose e tante belle camminate "
Ultima modifica: 11/07/2019 01:42 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 11/07/2019 01:54 #62656

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
altra testimonianza del 9 luglio dallo stesso gruppo del mio post precedente, questa volta di R.L.B. (donna):

"Moc migliorata, ennesima RM ferma
Esami soddisfacenti.

Cosa devo dire ?
GRAZIE DOC !!
Un giorno arriverò in brasile e saranno grossi problemi x te !
TI SOMMERGERO' DI BACIIIIIII !
X avermi ridato la vita... e aver potuto dare la vita !
Che quel sorriso che vedo ogni giorno è merito tuo !
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 20/07/2019 01:23 #62706

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
serie di testimonianze di alcune mamme (e non solo) del 18 luglio 2019 in risposta ad una mamma che ha un figlio appena diagnosticato con SM, dal gruppo Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/239505089543906/...etting=CHRONOLOGICAL:

C.B. = "qui siamo in tante mamme, nella stessa situazione. A mio figlio venne diagnosticata la sclerosi multipla tre anni e mezzo fa. Ha cominciato dopo pochi mesi il protocollo, senza mai avere fatto farmaci. Da allora non ha più avuto ricadute né nuove lesioni. Le sue risonanze sono sempre sovrapponibili alle precedenti, segno che la malattia è ferma. Il protocollo Coimbra dà ottimi risultati sulla malattia "giovane", che non ha ancora prodotto grossi danni. La malattia non scompare... però si spegne, consentendo una vita normale, senza gli effetti collaterali dei farmaci, che sono una malattia nella malattia. Dunque, da madre, ti dico che sei capitata nel posto più giusto. Leggi più che puoi e informati... nei file del gruppo trovi ogni informazione e anche le nostre esperienze. Questo vi aiuterà a trovare la strada migliore per tuo figlio."

L.C. = Sm vecchissima, quasi 5 di protocollo.. Io sto bene! Nessun peggioramento..

P.V. (uomo) ="io sono malato da 28 anni e non ho mai assunto farmaci “ufficiali” e da oltre 4 anni seguo il protocollo e la mia sm è ferma e sono anche un po’ migliorato. Ci vuole tanta fiducia e costanza ma ne vale la pena."

M.B. (uomo) = "Ciao, innanzitutto niente paura, qui hai un supporto di “mamme coraggio” che neanche le leonesse si avvicinerebbero.
Inoltre per i neo diagnosticati il protocollo è un portento; la malattia te la dimentichi, ci sono quante testimonianze volete; il fatto di non avere mai fatto farmaci è anche meglio. Io ho una SMSP di c/ca 20 anni, mai fatto farmaci, protocollo Coimbra da quasi 4,è vecchia e già averla fermata la considero una vittoria. Dobbiamo tenere duro, ma ripeto se la malattia è giovane il protocollo è una forza."

M.C.H. = "anchio sono mamma di una ragazza che, grazie a questo protocollo ( sono già quattro anni), sta bene e conduce una vita normalissima. Mai fatto terapie convenzionali. Valuta bene, informati. Anche tuo figlio potrà fare le stesse cose che ha sempre fatto, ne sono sicura. Un caro abbraccio."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 05/08/2019 01:43 #62756

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 4 agosto 2019 dal gruppo fb Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse di D.D.S. (donna) con relative domande e risposte a seguire:

"Oggi ho nuotato e preso tanto sole, sono andata di nuovo a correre e ho usato le mani tutto il pomeriggio fino ad ora per lavorare l'argilla, senza avere dolori di nessun genere ai tendini. non sto ancora benissimo, va a momenti. Negli ultimi due giorni avevo dormito tre ore per notte (organizzo un piccolo festival musicale con una amica e non abbiamo avuto il tempo per riposarci) quindi ieri mi sono svegliata con dolori dappertutto, evidentemente così poche ore di sonno è troppo stressante. Ma oggi sono tornata come nuova"

- Da quanto tempo segui il protocollo?

- Sono sei mesi ormai praticamente. I miglioramenti sono lenti ma graduali. Anche se riesco a correre adesso, il giorno dopo l'allenamento ho molto indolenzimento dolore e rigidità. Ma io prima del protocollo non riuscivo a correre nemmeno qualche metro.

- che patologia hai?

- fibromialgia
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 08/08/2019 01:40 #62778

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 7 agosto 2019 (all'interno delle risposte ad un topic del gruppo) dal Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/239505089543906/?ref=group_browse di F.G. (donna):

"Rettocolite ulcerosa da 28 anni. Malattia sempre molto severa curata con tutte le cure mediche a disposizione sul ‘mercato’. Sempre carente di vit D, mai nessuno gastro mi ha detto di reintegrarla anzi...al contrario mi dicevano erroneamente fosse tossica. A marzo ho iniziato ad informarmi da sola e ho cominciato a reintegrare con 10000ui al giorno. In un mese sono rinata. In 4 mesi la malattia che non andava in remissione da due anni con scariche e sangue, oggi si è stabilizzata. E gli esami del sangue sono perfetti. (..)"
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 11/08/2019 17:05 #62820

  • Bruce38
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 116
  • Ringraziamenti ricevuti 18
A qualcuno è mai capitato che pur integrando la Vitamina D il Paratormone non scendesse, pur con il calcio nella norma?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 11/08/2019 17:26 #62821

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Bruce38 ha scritto:
A qualcuno è mai capitato che pur integrando la Vitamina D il Paratormone non scendesse, pur con il calcio nella norma?
Il paratormone scende se ne prendi alte dosi, se no no
:)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 11/08/2019 21:04 #62824

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
e se ne prendi alte dosi ( di D intende Liuc), DEVI farti seguire da un medico del protocollo Coimbra, NON fare mai da solo.....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 12/08/2019 08:42 #62836

  • Bruce38
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 116
  • Ringraziamenti ricevuti 18
Si Certo Liuc io più che alte parlavo di 10 mila o 5 mila.
Volevo sapere se era successo a qualcuno che il paratormone prima scendesse grazie all'integrazione e poi risalisse come è successo a me (con calcio nella norma) e tornasse sopra il range normale.

Ps Miciofelix si lo so per e alte dosi è necessario farsi seguire
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 19/08/2019 22:29 #62884

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 19 agosto 2019 di A.N. (donna) dal gruppo fb Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse :

"ciao voglio postare la mia testimonianza, dalla mia ultima ricaduta di SM RR nell'agosto 2014 assumo vit. D, 10.000 UI fino a gennaio 2017, poi protocollo con Giordo e poi Vincenti, a 30.000 unità da gennaio 2017.

Due risonanze 2016 e 2019 appena fatta: totalmente tutto invariato.

Mai successo, è dal 1999 che ho questa patologia...non ho mai fatto una RMN tutta invariata...

Allora, o questo protocollo funziona veramente, oppure è solo coincidenza???


Io non sto prendendo niente di farmaci ufficiali, l'unico sintomo che avevo dalla mia ultima ricaduta 2014 con tre placche midollari erano parestesie, ma sono scomparse nel tempo e ora da due anni non le avverto, neanche dopo lunghe camminate
.."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 19/08/2019 22:32 #62885

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Micio ma in mezzo a tutte le testimonianze cè qualcuno che è guarito da hashimoto?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 20/08/2019 02:06 #62890

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
Liuc, a pag. 6 di questo topic, in data 25 gennaio 2018, è stata riportata la seguente testimonianza:

""Vitamina D e CBD ❤. Avrei molto da raccontare ma ho i minuti contati ( sto andando al lavoro)...
Sono rinata in poche parole. Soffro di ipotiroidismo di Hascimoto ma da quando integro vitamina D e CBD la situazione è nettamente migliorata!!!! L, endocrinologo mi ha persino abbassato il dosaggio del farmaco e mi sento bene e in forma!!!!!! Buona serata a tutti"

però quella prendeva anche CBD, non so se e quanto possa aver influito....

forse sui gruppi fb ce ne sono altre che mi sono sfuggite....ma come mai questa domanda? quando hai la prossima visita da Galli? hai o no miglioramenti? mi sembrava che stesse andando tutto bene dai tuoi resoconti....
Ultima modifica: 20/08/2019 02:08 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 20/08/2019 02:29 #62891

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Certo Micio, tutto bene, ma io non avendo mai avuto problemi con hashimoto non capisco cosa vuol dire star meglio. Sto meglio perchè mangio meglio e sono dimagrito ma non ho mai avuto sintomi della malattia. E' solo una cosa che mi hanno trovato loro. Io ho cominciato a stare meglio da quando ho iniziato a integrare e mangiare meglio e diciamo che da quando prendo la D ad alte dosi mi sento piu lucido, determinato. Comunque mi sto rompendo di prendere da 16 mesi cosi tanta D. Da Galli ci andrò a fine agosto dopo fatti gli esami. Il mio obbiettivo lho raggiunto di elminare Eutirox, sarà dura eliminare anche la tiroide secca, vorrebbe dire guarire completamente. Vediamo ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 21/08/2019 01:16 #62901

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 20 agosto 2019 di N. T. (donna) dal gruppo Per un'altra terapia - Vitamina D per la SM e per le malattie autoimmuni www.facebook.com/groups/239505089543906/?ref=group_browse :

"Buongiorno a tutto il gruppo.
Sono 4 anni che seguo il protocollo Coimbra con risultati davvero inaspettati ma sospirati.
La mia SM RR ha circa 15 anni . Numerosissime e dolorosissime cure convenzionali che mi portavano a star solo male e ad avere una NON/VITA.
Per di più rischiando di ritrovarmi altre pericolose malattie dovute ai farmaci.

Erano 4 lunghi anni che non facevo una visita neurologica, al binaghi di Cagliari ...beh oggi l'ho fatta, ma con un'altra dottoressa non la mia .
Prende la cartella clinica e mi dice come mai non avessi più fatto con loro nessuna visita..ho solo risposto.... perché sto bene e perché non mi va che mi venga fatto del terrorismo psicologico, dicendomi che se non mi affido ad una cura ( aggiungo PSEUDO) sarei finita in sar.
Inizia così la mia visita poi controlla l'ultima risonanza che risale ad aprile di questo stesso anno.
Mi dice ...che dire Natascia sono molto felice per te
...la medicina ogni tanto non ci azzecca e tu ne sei l'esempio ...ho risposto...NON SONO IO L'ECCEZIONE MA È LA CURA CHE NON ESISTE.
AFFIDATEVI AL PROTOCOLLO COIMBRA"
Ultima modifica: 21/08/2019 01:27 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33, Matias

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 22/08/2019 14:16 #62916

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
La vitamina D favorisce la perdita di peso.

Uno studio dell’Università di Cambridge ha dimostrato un legame tra somministrazione di calcio / vitamina D e soppressione dell’appetito. I partecipanti all’esperimento che assumevano vitamina D e calcio quotidianamente erano in grado di perdere più peso. Nelle persone sovrappeso che assumono vitamina D cala il rischio di andare incontro a problemi cardiovascolari.

www.filippo-ongaro.com/blog/vitamina-d-prevenzione-tumori


Calcium plus vitamin D supplementation and fat mass loss in female very low-calcium consumers: potential link with a calcium-specific appetite control
www.cambridge.org/core/journals/british-...E910C48903089FA7B56C
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 23/08/2019 09:20 #62946

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
[Riporto da altra discussone]

Questa è la presentazione del libro scritto dal dottor Paolo Giordo, medico omeopata di Grosseto e autore di Vitamina D, regina del sistema immunitario (Terra Nuova 2017).


Vitamina D e raggi solari


- stralci -


Questa vitamina tanto importante è però contenuta in piccola misura negli alimenti, e per di più in una forma non attiva; perciò la dieta è utile solo in minima parte: il grosso del lavoro di attivazione della D spetta come noto al sole. “La vitamina D viene sintetizzata sulla cute per mezzo della luce solare, che consiste in una serie di energie radianti di varie lunghezze d’onda, dalle più lunghe chiamate infrarossi alle più corte chiamate radiazioni ultraviolette (UV)” spiega il dottor Paolo Giordo, medico omeopata di Grosseto e autore di Vitamina D, regina del sistema immunitario (Terra Nuova 2017).



Occorre esporre il 40% del corpo, cosa poco fattibile quando fa freddo, tanto più che l’angolo d’incidenza dei raggi solari è basso. D’estate, invece, 20 minuti in maglietta e pantaloncini permettono di fare la ricarica. “In 20 minuti, la nostra pelle può sintetizzare dalle 15 alle 20.000 UI al giorno” precisa l’esperto.
Quali le condizioni migliori per effettuare la sintesi? “I raggi solari sono più efficaci a mezzogiorno e nelle ore vicine, quando il sole è allo zenit e i suoi raggi sono più corti e sono più intensi quanto maggiore è la quota a cui ci si trova.
[ndr - veramente i dermaologi sconsigliano di esporsi nelle ore centrali della giornata!]




“L’esposizione estiva al sole non mette al riparo l’individuo per tutto l’anno. La ‘ricarica’ dura poco più di un mese per cui d’inverno va reintegrata” conclude l’esperto.
Non resta dunque che controllare con regolarità i livelli di vitamina D nel sangue e rivolgersi al proprio medico per sapere come comportarsi.



Non conosco l'autore, però mi sembra condivisibile quello che afferma. Che ne pensate?
Ultima modifica: 23/08/2019 09:21 da Matias.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 23/08/2019 09:22 #62947

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
[Riporto da altra discussone]




VITAMINA D ED ESPOSIZIONE AL SOLE:FOTOTIPO
Il fototipo di una persona è una classificazione utilizzata in dermatologia, determinata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella pelle.


L’assunzione di vitamina D attraverso bagni solari dipende dalla collocazione geografica, dall’altitudine, da fattori di inquinamento ambientale e in particolare dal fototipo che, come abbiamo già visto, varia a seconda del contenuto di melanina della pelle.

L’esposizione solare deve essere commisurata al fototipo di appartenenza: per quanto riguarda quelli più delicati, sono sufficienti 15-20 minuti. Tanto più la pelle è pigmentata, con elevato contenuto in melanina, tanto maggiore dovrà essere l’esposizione solare; pertanto, per i fototipi IV e V servono all’incirca 6 volte di più per assorbire lo stesso quantitativo di vitamina D dei primi tre.

La sintesi nel tempo di vitamina D dipende anche da latitudine e stagione. Il fototipo I con sole abbastanza alto, senza filtri solari, in costume, assume circa 15000 UI (Unità Internazionali) di vitamina D in 15/20 minuti.

La giusta dose di vitamina D è garantita molto prima di scottarsi: basta metà del tempo necessario al primo arrossamento per raggiungere il dosaggio giornaliero.


Tratto da: www.pegaso.eu/2019/05/25/vitamina-d-facciamo-il-pieno-di-sole/
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 02/09/2019 01:05 #63054

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianza del 28 agosto di A. C. (donna) dal gruppo fb Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse :

"Grazie come al solito il dr Coimbra e molto chiaro ed esaustivo. Voglio condividere con voi tutti una cosa che mi è accaduta nei gg scorsi. Da ormai tre non riesco a fare alcuni movimenti più o meno importanti x la mia vita quotidiana uno di questi è riuscire ad infilarmi gli infradito che uso anche in inverno, con quel classico movimento avanti e indietro. L altra mattina alzandomi dal letto l ho fatto quasi in automatico poi mi sono accorta di quanto accaduto e sono scoppiata in lacrime x la felicità di essere riuscita a fare una cosa così tanto stupida all apparenza. Credetemi ho passato tutto il giorno a togliermi la ciabatta ed a rinfilarla con il piede x essere sicura che non fosse una mia illusione. So che alle persone sane posso sembrare stupida impazzita o esagerata ma so che voi capite cosa ho provato. Dopo solo due mesi di terapia. Che dire se non grazie."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Liuc33

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 09/09/2019 00:00 #63079

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
testimonianze bellissime oggi :) la prima è dal gruppo, Il protocollo Coimbra in Italia - Alte dosi di vitamina D per autoimmunità www.facebook.com/groups/1599980510277741/?ref=group_browse del 8/9/2019 di I.S. (donna) per la figlia minorenne, qui allego anche foto per gli iscritti del forum perchè tanto non si vede in viso la bambina, ma si ammira mentre fa un vbellissimo salto ;) ecco la testimonianza:

"Un piccolo resoconto dopo quasi 5 mesi di protocollo del nostro piccolo scricciolo di 28 chili. Dosaggio 20.000Ul, esame vitamina D sopra il range, pth sotto il range, tutti gli esami sul calcio nella norma. Fatti 3 viaggi a zonzo per l'Europa senza trovare troppe difficoltà nel reperire l'acqua giusta e la dieta adeguata. Qualche broncio per l'amato gelato variegato nutella, ma scoperta del gustosissimo mango. Appena ritirata rm di controllo: midollo indenne, no nuove lesioni encefaliche e quelle esistenti marcatamente ridotte!!!!
Ora ovviamente non sappiamo se sia grazie alla vitamina D, ma togliersi l'angoscia e il dubbio di essere degli incoscenti ad aver scelto per la nostra bambina un percoso non convenzionale non ha prezzo!!!!"

stupenda foto che dice tutto:


Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

Questo messaggio ha un'immagine allegata.
Accedi o registrati per visualizzarla.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 09/09/2019 00:05 #63080

  • miciofelix
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2233
  • Ringraziamenti ricevuti 1085
altra testimonianza dallo stesso gruppo e lo stesso giorno del post prima di questo, da parte di una studentessa in medicina (!!), di nome A.S.R., in risposta ad altro post dove una persona si lamentava di non vedere miglioramenti dopo 11 (undici!!) giorni dall'inizio del protocollo:

"devi avere pazienza, la risposta del corpo è soggettiva, e comunque non immediata. Purtroppo una esacerbazione dei sintomi all'inizio della terapia sono prevedibili.
Credo che dovresti concedere, non tanto alla terapia, quanto a te stessa una possibilità di stare meglio.
Io stessa all'inizio ero scettica (studio medicina, figurati se non mi hanno insegnato a dubitare di tutto quello che non ha a che fare con la medicina convenzionale!!!), ma pur di non incappare nell'ennesimo fallimento (e soprattutto, per non darmi il colpo di grazia con la terapia biotecnologica (scusate, ma mi rifiuto categoricamente di chiamarlo biologico perché tutto fa tranne essere qualcosa pro biologia), visti i precedenti tentativi con altri farmaci che mi hanno solo dato effetti collaterali di cui pago ancora il prezzo, mi sono data questa possibilità e un termine di tempo (nel mio caso, essendo una terapia a vita, mi sono e le ho concesso 5 anni di tempo per fare effetto), tanto peggio di così, peggio che perdere l'uso delle mani per l'artrite reumatoide e scordarmi di fare il medico, una cosa per cui ho sgobbato x anni e che sogno da anni, peggio di non può andare!
La fibromialgia è "scomparsa" dopo un mese, le mani fanno ancora male la mattina ma niente di insopportabile (prima mi svegliavo con le mani accortocciate, gonfie e doloranti come se avessero passato la notte a schiacciarmele col mattarello!), la parestesia ci ha messo un pochino di più, ma adesso dopo due anni ho trovato un hobby che comporta l'uso delle mani, e quindi indirettamente faccio riabilitazione dalle parestesie così...
Prima potevo camminare "a isolati", mi dovevo fermare ogni 50 metri dovevo fermarmi, riprendere forze e farmi il Ventolin x l'asma...
Adesso faccio 3,5km a piedi x andare in palestra, e mi fermo solo x bere...

Ma non ti nascondo che i primi mesi li ho passati piangendo x il dolore, non essendo più coperta da tutti i farmaci che prendevo prima... (In palestra poi, resistere per non piangere davanti a tutti, mi faceva sentire peggio di umore, volevo mollare dopo ogni lezione).
Ma posso assicurarti che, a distanza di due anni, ne è valsa la pena...
Abbi coraggio,concediti un'opportunità, e un po'di tempo.
Lo so che fa tanta paura, e il dolore è terribile...
Ti mando un abbraccio, non troppo forte che sennò ci facciamo male in due"
Ultima modifica: 09/09/2019 00:13 da miciofelix.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 01/10/2019 18:28 #63265

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Perché gli endocrinologi frenano sulla D :?



L'associazione medici endocrinologi propone di ridurre a 20 ng/ml il cut-off di normalità per la vitamina D. Il rischio è dichiarare carenti di vitamina D tanti soggetti che non lo sono


L’Associazione Medici Endocrinologi (AME) ha recentemente pubblicato un documento di consenso che propone un aggiornamento dei livelli raccomandati di vitamina D, portandoli a 20 ng/ml invece di 30 ng/ml.

«I valori di Vitamina D, - spiega Roberto Cesareo, endocrinologo dell’ Ospedale S.M. Goretti di Latina e primo firmatario del lavoro, - attualmente adottati, prevedono che i soggetti con un valore inferiore a 30 ng/dl possano essere dichiarati affetti da insufficienza di Vitamina D. A nostro avviso, tale limite andrebbe rivalutato in quanto troppo alto, soprattutto in assenza di forti evidenze scientifiche.

L’adozione di tali livelli costituisce uno dei motivi per cui si finisce per dichiarare “carenti di Vitamina D” tanti soggetti che poi probabilmente non lo sono. Nella consensus abbiamo ritenuto più opportuno definire ridotti i valori di Vitamina D quando essi sono chiaramente al di sotto di 20 ng/dl. Sembra apparentemente una banalità tale differenza, ma una buona parte dei soggetti dichiarati “carenti di Vitamina D” cadono proprio in questa forbice che va tra i 20 ed i 30 ng/dl comportando così, come poi effettivamente si sta verificando, una incongrua prescrizione di tale molecola.

Al contrario soggetti osteoporotici o pazienti che assumono già farmaci per la cura dell’osteoporosi o altre categorie di soggetti significativamente più a rischio di carenza di vitamina D è corretto, a nostro giudizio, che abbiano valori di Vitamina D superiore al limite di 30 ng/dl e quindi vanno trattati».




Anche se poi, fanno ammenda... ;)


Sicuramente la vitamina D ha effetti benefici che vanno al di là della protezione dell'osso.

Il fatto che la carenza di vitamina D sia così diffusa rende ragione del fatto che di recente si sia cercato di attribuire alla vitamina D un ruolo importante nella patogenesi di molte malattie. È comunque sicuro che i recettori per la vitamina D sono presenti in tantissimi tessuti, non solo nell'osso.

La vitamina D ha degli effetti sulla differenziazione cellulare e proprietà immuno-modulanti, sembra essere neuro-protettiva e un deficit di vitamina D è associato con molte patologie cerebrali, dall'Alzheimer alla depressione.

«In generale, possiamo dire, conclude Manuelli, che la vitamina D ha un effetto protettivo non soltanto per l'osso nel soggetto che invecchia, ma anche nei confronti di molte patologie croniche e degenerative, fondamentale in tutte le età della vita».


www.integratorifoodmed.it/vitamina-d-cos...abbisogno-e-carenza/
Ultima modifica: 01/10/2019 18:28 da Matias.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 02/10/2019 01:03 #63267

  • Liuc33
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Zen
  • Messaggi: 3891
  • Ringraziamenti ricevuti 681
Matias, la mia risposta a: Perché gli endocrinologi frenano sulla D è che in parole povere devono vendere le medicine e hanno paura che la gente smetta di star male. ;)
Ultima modifica: 02/10/2019 01:04 da Liuc33.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Testimonianze sui trattamenti con vitamina D 03/10/2019 17:07 #63295

  • Matias
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 311
  • Ringraziamenti ricevuti 67
Che ne pensate della vitamina D3 Spray?

Questa per esempio.



Premetto che mi sono orientato sulla Healthy Origins Vitamin D3 Sofgels, prima ancora di conoscere il risulatato delle analisi, ma qual'è la forma migliore di assumere la D?
Ultima modifica: 03/10/2019 17:08 da Matias.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.276 secondi

Salute Natura  Benessere
 

Realizzato un nuovo accordo commerciale! Sconto del 5% su centinaia di prodotti riservato ai foristi ADS. CLICCA per il codice PROMO.

 

arcobalenoErboristeria Arcobaleno

Sconto per lo shopping online. Solo gli iscritti al portale "Alleanza della Salute Forum di Medicina Ortomolecolare" potranno avvalersi di tale sconto che vale l' 8%. CLICCA